La serie dei Tablet LG : LG G-Pad

LG e la sua serie di Tablet “G-Pad” si declinava in parecchi modelli fino a qualche anno fa. Che fine ha fatto il comparto tablet di LG? E poi : addio ai phablet?
Analizziamo qui la vicenda.

LG per i suoi tablet ha scelto Android. Dopo un passato a testare windows mobile per i suoi prodotti ibridi 2 in 1, LG rimane definitivamente Android per le serie di tablet.

Caratteristiche Tecniche LG Tab Book - ibrido tablet notebook

Batteria di una buona durata, RAM è di 4GB, hard disk SSD (più solido e durevole) e uno spazio complessivo disponibile di 128GB eventualmente estensibile via microSD.

I presupposti erano molto buoni, la volontà c’era anche, he pecca ma anche tanti pregi, ottimo per uso professionale (seppur limitato alle mail, navigazione, collaboration) più che per lo svago, grazie alla garanzia di alcune delle prestazioni che li caratterizzano.

Sono passati diversi anni dal Boom del Tablet .

Dopo anni possiamo affermare che questa branchia di mercato non ha goduto dall’espansione e dell’evoluzione degli Smartphone.

Pur se i modelli di punta dei singoli costruttori vengono regolarmente aggiornati, non possiamo certo affermare che l’evoluzione continua investa tutti.

Fino a qualche anno fa, i Tablet LG erano piuttosto apprezzati.

Rapidi, ben concepiti e con ottime funzioni: spesso venivano messi al pari dei prodotti Samsung, che invece sui tablet ha scommesso molto.

Come mai non ne sentiamo più parlare come una volta?

Forse proprio perché il mercato s’è concentrato di più sugli Smartphone? Può essere, ma non solo. Anche a seguito di qualche prodotto derivato (come gli Smartwatch, i wareable in generale) il prodotto tablet ha incontrato serie difficoltà nel mantenere una visibilità.

Samsung spadroneggia con un ottimo Tablet, certo, ma sono della partita anche Amazon (soprattutto pr i privati) ed Apple (particolarmente focalizzata con i tablet per il comparto business.

L’ultimo modello conosciuto dei Tablet LG è il G Pad IV.

Nella sua variante Full HD LTE, rilasciata nel 2017. Per quell’anno la dotazione non è malissimo: chipset Snapdragon 435 con 2Gb di RAM e 32GB di memoria interna. Persino il prodotto di Samsung (Il Tab A) era inferiore come aspetti tecnici.

Da quel modello in poi, LG non ha più avuto interesse nel rilasciare nuovi prodotti in quel segmento. Con vendite ridotte a fronte di una competizione agguerrita da parte di Huawei, Samsung e Lenovo hanno portato LG ad allontanarsi (a data da destinarsi).

E’ chiaro che il ridotto interesse per i Tablet (che sta ora mutando a favore dei Notebook Convertibili) ha portato LG a dedicarsi verso altri ambiti.

E’ possibile che il produttore koreano non prenderà più in considerazione i Tablet, visto soprattutto come sta mutando il mercato attorno. Non si è trattato dunque d’un flop commerciale dovuto necessariamente alla qualità dei prodotti ma, molto più probabilmente, al mutato interesse degli utenti. Seguendo il trend con uno schermo (fino a 6 pollici) che negli Smartphone sta diventando ogni anno sempre più grande, e che fino a poco tempo fa, con dimensioni del genere era da considerarsi un Phablet.

I tempi cambiano, e rapidamente.

 

Condividi il contenuto su...Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Pin on Pinterest
Pinterest
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Print this page
Print

Potrebbero interessarti anche...