Recensione wareable : Huawei GT

La guerra fredda non è finità, e Huawei lancia la bomba che non ti aspetti.

Huawei GT : lo sportwatch touch screen.

E’ lo smartwatch che nelle intenzioni dovrà essere pronto ad invadere il mercato occidentale.

Un design sportivo ed aggressivo, uno degli orologi smart più comodi in circolazione (sottigliezza: 10,6 mm) con un peso di 46 grammi. Resistente all’acqua fino a 5 atmosfere, caratteristica che lo rende utilizzabile nel nuoto.

Un hardware molto semplice ma interessante per l’impiego in ambito sportivo con 128 MB di memoria interna e 16 MB di ram, connessone bluetooth per collegamento a smartphone, barometro, acceleratore e giroscopio per misurare il movimento e lo spostamento con la massima precisione, sensore di battito cardiaco e Gps assistito da GLONASS e Galileo.

Un display da 1,39″ in tecnologia AMOLED e risoluzione 454×454 pixel, luminoso e perfettamente visibile anche sotto il sole.

La risoluzione è più alta della media ed il vetro ottimizza la visibilità non trattenendo le ombre. Privo di modalità alwais ma dotato di una riaccensione molto precisa tramite la rotazione del polso.

Il sistema operativo è di proprietà Huawei, conseguentemente abbiamo assenza di applicazioni o quadranti da installare. Scorrendo lateralmente avrete un riepilogo in tempo reale del battito cardiaco (registrato tutto il giorno), il meteo e il riepilogo dell’attività fisica durante le 24 ore.

12 quadranti, da quelli più classici con le lancette a quelli digitali che invece mostrano principalmente informazioni sul fitness.

Molte altre funzioni pratiche : non solo per il fitness.

Buono il tracciamento del sonno.

Le notifiche -la parte che lascia un po’ più a desiderare- sono solo di lettura e non è prevista la possibilità di poterci interagire.

il software per Android (almeno 4.4) e iOS (almeno 9) è buona e mostra in modo molto dettagliato tutti i dati del fitness raccolto.

Il cinturino è intercambiabile.

L’autonomia di Huawei GT  è sorprendente.

Due settimane a pieno regime con una variazione del 7% a seconda dei consumi effettivi. La ricarica con la base in dotazione impiega meno di due ore ad arrivare al 100%.

Il prezzo di listino sarebbe di 199 €, ma dalle offerte on line si intravedono prezzi decisamente competitivi.

 

Condividi il contenuto su...Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Pin on Pinterest
Pinterest
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Print this page
Print

Potrebbero interessarti anche...