Un miliardo di utenti GMail nel mondo

aggiornamento 15-04-2017

Durante la presentazione dei suoi risultati fiscali a inizio 2016, Google  conferma un altro record raggiunto da uno dei suoi servizi/prodotti più diffusi :  GMail infatti taglia il traguardo di un miliardo di utenti.


Gmail : tutti lo conosciamo come servizio di email più diffuso.

La tappa del miliardo di utenti risulta una tappa molto importante , e a ruota del successo di utenti raggiunto nel 2015 da Facebook (un miliardo di utenti anche per il Social Network di Zuckemberg).

In concomitanza al risultato numerico, Alphabet  ha potuto festeggiare anche il traguardo di società maggiormente capitalizzata a Wall Street.

Il contenitore finanziario delle attività più redditizie di Google si prendeva la rivincita sul rivale Apple surclassandola in borsa.

Altra curiosità di rilievo :  con un  miliardo di utenti Gmail è il settimo servizio di Google a raggiungere questa stratosferica cifra dopo  Search,  Chrome, Android, Google Play, Maps, e YouTube.

Gmail : raccontiamone un pò la storia.

utenti-gmailLanciata il 1 aprile 2004 , solo dopo 5 anni dopo la beta iniziale viene resa accessibile a tutti.

In più di 11 anni ha raggiunto il traguardo a nove zeri e non vi è dubbio che una spinta alla diffusione sia certamente rappresentata da 3 elementi fondamentali :

  • la gratuità del servizio
  • la diffusione degli smartphone Android (che in fase di attivazione debbono registrare un account GMail per poter attivare tutte le funzioni).
  • la capienza della casella di posta (ben 15 Gb)

Come in tanti ancora ricordano agli inizi il lancio era riservato solo agli utenti che ricevevano un invito da parte di  altri utenti Gmail : la comunità della rete bypassò questa restrizione offendo in donazione inviti tramite siti e forum.

All’epoca la capienza della casella di posta era di 1Gb , che già era considerato come rivoluzionario, ampliatosi poi a 2 GB nell’anno successivo.

Fu dal 7 febbraio 2007 che anche in Italia venne inaugurato il libero accesso con registrazione per chiunque ma, come detto, su solo il 7 luglio 2009  che Gmail uscì dalla versione “beta”.

Come detto sopra certamente la gratuità è stata una leva fondamentale in tutti questi anni per la sua diffusione ma non si può certo accantonare la realtà dei fatti.

La mail di Google è molto apprezzata per l’efficienza, la sicurezza, per come è concepita graficamente e per la sua notevole capienza : i 15 GB di spazio del Google Account includono anche servizi quali Google Drive  e Google Foto.

Senza dimenticare tutte le evoluzioni in area business :  Gmail for Work  rilascia infatti un account di tipo aziendale con indirizzo email personalizzato, 30 GB di spazio di archiviazione, assistenza 24 ore su 24, 7 giorni su 7 e altro ancora.

Ad ogni modo il team di Google registra anche il successo su Inbox, innovativa casella di posta smart i cui utenti, secondo dati ufficiali, utilizzano una volta su dieci il sistema di risposta automatizzato.

Ad oggi non stati diffusi dati aggiornati circa il numero di utenti, ma possiamo prendere in considerazione il Mobility Report di Ericsson, pubblicato a metà 2016.

Secondo il rapporto sono 5 miliardi le persone  nel mondo che possiedono un telefonino, seppur il numero di abbonamenti sottoscritti è maggiore, pari a 7,4 miliardi.

 

Di questi ultimi sono 3,4 miliardi le sim con abbonamenti associati a smartphone.

Di questi ultimi secondo un’analisi che prende in considerazione il 3° trimestre 2016 , l’87,5% di tutti gli smartphone venduti sono basati su sistema operativo Android.

Praticamente circa 9 su 10 di smartphone venduti nel mondo sono Android.

Considerando che ognuno di essi ha un account Gmail possiamo fare due conti e ipotizzare quanto il numero di utenti Gmail sia sostanzialmente raddoppiato rispetto al miliardo sbandierato a inizio 2016.

Naturalmente sarà sempre meglio attendere i dati ufficiali che proverranno da Google, quando questa deciderà di diffonderli.

 

Condividi il contenuto su...Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Pin on Pinterest
Pinterest
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Print this page
Print

Potrebbero interessarti anche...