Aste immobiliari: arriva l’app Astalegale

Il dato dice che il numero delle aste immobiliari è cresciuto (e continua a crescere) nel nostro Paese.

Nei primi sei mesi dell’anno il valore è cresciuto del 21,5%. Rimanendo nei primi sei mesi dell’anno, il rapporto semestrale presentato dal Centro Studi Sogeea, dice che le abitazioni in vendite forzata sono 21.737.

Se si considera che a gennaio erano 17.899, il dato fa percepire un certo valore in aumento. Si tratta del secondo valore col segno più consecutivo, dopo due anni di cali.

Peggiora la situazione al Centro

Le differenze a livello di aree interessate dal fenomeno delle Aste immobiliari sono interessanti.

La situazione peggiora al Centro dove le aste immobiliari sono passate da 5.482 a 3.441, per un incremento di quasi il 60%. L’incremento si registra anche al Sud per un valore del 33,2% mentre nelle isole maggiori l’impennata registra un +15% (2.537 abitazioni contro 2.207 di gennaio).

Simile anche il discorso al Nord dove le aste immobiliari sono 9.191, in crescita rispetto alle 8.852 di gennaio.

Gli annunci si possono consultare con Astalegale

Per consultare il database degli annunci giudiziari, direttamente dal proprio smartphone, c’è ora Astalegale. Si installa sia su smartphone con sistema iOS che Android.

Con Astalegale si accede a migliaia di annunci di aste immobiliari e giudiziarie differenti. L’utente sarà in grado di ricercare l’asta desiderata agendo sulla posizione degli immobili o sulla tipologia di questi ultimi.

Inoltre si possono impostare anche altri valori, a cominciare dal valore dell’immobile, dalla data dell’asta o del tribunale a cui l’asta fa riferimento.

Non mancano poi tutte le informazioni che riguardano l’asta. Si possono infatti consultare diverse immagini e la posizione sulla mappa, oltre che la documentazione allegata.

Sono rese disponibili infatti le planimetrie o le diverse perizie. Direttamente dall’applicazione ci si può mettere in contatto col curatore o col custode giudiziario in modo da visionare l’immobile il prima possibile.

Tutto questo in accordo con l’interfaccia semplice e intuitiva di Astalegale.

L’app per Android

L’app per Apple IOS

 

Condividi il contenuto su...Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Pin on Pinterest
Pinterest
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Print this page
Print

Potrebbero interessarti anche...