Microsoft Surface Pro 6, l’ultraleggero versatile

Microsoft punta ancora sulla propria linea di 2-in-1.

Il nuovo Surface Pro 6 sarà disponibile in diverse configurazioni.

Le alternative disponibili si differenziano per RAM, CPU e storage. Il modello con processore Intel Core i5 ha un prezzo base di circa 776 euro su Amazon.

Un aumento di prezzo di 100 € rispetto la precedente lineup, considerando che la Type Cover, la custodia con tastiera integrata, non è compresa nel prezzo.

Le impressioni confermano che Microsoft punta ad un mercato disposto a spendere qualcosa di più per avere un prodotto effettivamente premium.

Sarà possibile configurare il proprio Surface Pro 6 con RAM DDR3 o con la migliore RAM SSD da 128GB fino ad 1TB. Il tutto in un pacchetto completo, spesso appena 8.5mm e che pesa meno di 1kg, uguale alla precedente versione.

L’aspetto più importante di questo refresh di fine 2018 è l’implementazione dei nuovi processori Intel.

Migliori prestazioni sia in quanto a velocità che in termini di consumi, possiamo aspettarci dei Surface più reattivi e batteria più duratura di ben 3.5 ore stando alle dichiarazioni di Microsoft.

Nuove colorazioni Black e Platinum.

Il design è pressoché identico alla generazione precedente, viene aggiunto alla lista dei colori disponibili il nero, fino ad ora non disponibile per la gamma Surface se non per la primissima versione, ma son passati anni.

La ricarica della batteria avviene usando un cavo con connettore magnetico, simile alla soluzione MagSafe di Apple (non più utilizzata).

In questo modo se sbadatamente viene tirato via, il cavo si lascerà andare senza trascinare con se il dispositivo. Evitare le cadute ad un Surface che non è proprio super resistente, è un vivo consiglio.

Manca all’appello la porta Thunderbolt 3.

Surface Pro 6 si riconferma un ottimo acquisto.

Come per gli anni passati. Rappresenta un piccolo computer versatile, leggero, in grado di garantire produttività in movimento senza rinunciare al design, alle prestazioni e alla durata della batteria.

Inoltre, si integra perfettamente con Windows 10 e le sue funzionalità più avante in termini di gestione dei consumi e delle prestazioni della CPU.

Surface Pro e le varie applicazioni Microsoft.

SI tratta delle classiche utilità in ambito produttività ed ufficio, come One Note, One Drive e la suite Office.

Presente anche il pacchetto di sotware Adobe Creative Cloud.

I diversi accessori saranno disponibili per l’acquisto direttamente sul sito Microsoft oppure dai vari rivenditori ufficiali.

Troveremo la Surface Pen per scrivere direttamente sullo schermo e l’innovativa Surface Dock che espande le capacità del Surface (possibilità di connettere altri due monitor, mouse, tastiera ecc).

 

Condividi il contenuto su...Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Pin on Pinterest
Pinterest
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Print this page
Print

Potrebbero interessarti anche...