Come aggiungere, gestire e impostare schermi multipli su Windows 7

Come aggiungere, gestire e impostare schermi multipli su Windows 7Tra le tante funzionalità di Windows una delle più pratiche è quella di aggiungere monitor multipli: vediamo come gestire schermi multipli su Windows 7.

Impostare monitor multipli Windows 7

Non è una novità che Windows, così come altri sistemi operativi, possa rivelarsi enormemente più godibile ed efficace se “frazionato” su più schermi, in modo da poter ospitare tutti i contenuti di cui abbiamo necessità: spesso, ad esempio, è possibile utilizzare uno schermo per tenere d’occhio siti social e le ultime premiere dei nostri telefilm o videogiochi preferiti, mentre si sfrutta lo schermo principale per la consultazione di Internet o la scrittura di documenti abbastanza corposi.

A questo scopo, Windows mette a disposizione la possibilità di sdoppiare letteralmente l’output in modo che venga visualizzato a seconda delle nostre preferenze. Nel caso in cui siano presenti due o più porte VGA sul retro del case del nostro PC, è inoltre possibile aggiungere un numero di monitor superiore.

Innanzitutto, occorre avere a disposizione un comune video adattatore dotato di più porte VGA, necessarie per ridirezionare l’output del sistema operativo agli schermi. Dopo averla installata, è necessario connetterle i due o più monitor; nel caso in cui l’operazione abbia successo, l’output degli schermi supplementari dovrebbe essere identico a quanto vediamo sul principale.

In Windows 7, è possibile sfruttare una shortcut, Win + P, al fine di decidere quale impostazione assegnare ai monitor secondari. Dopo aver premuto la combinazione di tasti, apparirà infatti un pop-up comprensivo delle impostazioni degli schermi multipli, in particolare “Disconnect Projector“, “Duplicate“, “Extend” e “Projector Only“. Selezionando “Extend“, l’output sarà pronto ad essere accettato in tutti i monitor supplementari con relativa facilità.

Rimane tuttavia possibile una seconda opzione: selezionando “Screen Resolution” dal menu di contesto del Desktop (è sufficiente premere il tasto dx) possiamo riconoscere con facilità il monitor primario e quelli secondari, cerchiati da appositi simboli. Tramite uno shift (trascinamento) sulla taskbar, è possibile cambiarne l’ordine; selezionando inoltre la voce “Multiple Display” dal menu a tendina, scegliendo l’opzione “Extend these Displays“.

I monitor sono ora configurati per essere sfruttati insieme, a seconda delle proprie necessità.

Condividi il contenuto su...Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Pin on Pinterest
Pinterest
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Print this page
Print

Potrebbero interessarti anche...