Come impostare aggiornamento Windows 7 automatico con AutoPatcher

Come impostare aggiornamento Windows 7 automatico con AutoPatcherImpariamo come effettuare aggiornamento Windows 7 automatico per mantenere il proprio sistema operativo aggiornato senza dover attendere installazione aggiornamenti con un tool gratuito chiamato AutoPatcher.

AutoPatcher: aggiornamento Windows 7 automatico

Come ogni utente Microsoft sa, l’aggiornamento del proprio OS implica spesso attese corpose ed ingiustificate nel momento in cui si decide per optare per uno degli innumerevoli aggiornamenti, oppure per una patch, rilasciata dalla software house di Redmond.

AutoPatcher ( scaricabile da qui ) è un tool gratuito che si propone di effettuare il download rapido ed in un’unica risoluzione di tutte le patch rilasciate gradualmente online, di fatto scansionando tutti gli aggiornamenti disponibili anche per le ultime versioni di Windows.

Tra le alternative disponibili, in AutoPatcher era curiosamente presente anche un’interfaccia apposita per scaricare aggiornamenti dedicati al Service Pack 4 di Windows 2000, il cui supporto è cessato nel 2010, ma questo fatto è sufficiente per dimostrare quale sia l’attenzione dedicata dal software in questione verso ogni sistema operativo.

Tra le sue funzioni collaterali rientra anche la gestione del Java Runtime, qualora sia presente, e di numerose patch per gli applicativi firmati Microsoft.

AutoPatcher si presenta come risorsa rimovibile, non necessita di installazione e può comodamente essere trasportato da un PC all’altro tramite USB key: al momento dell’avvio, sarà sufficiente scegliere le opzioni necessarie per un corretto aggiornamento (di norma Updater ed Engine), e selezionare la corrente versione di Windows. Localizzazione e lingua verranno rilevate automaticamente dal sistema.

Dopo aver installato per la prima volta il packet di update e patch disponibile al momento, AutoPatcher andrà riavviato, affinché verifichi la presenza di tutti gli aggiornamenti autoinstallati.

Accedendo al folder \modules del software, è possibile controllare quali update sono stati effettuati (previa conoscenza dei numeri Knowledge Base che accompagnano ogni aggiornamento) da questo utile software.

Condividi il contenuto su...Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Pin on Pinterest
Pinterest
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Print this page
Print

Potrebbero interessarti anche...