Guida : come creare un canale youtube

Avete mai pensato a quanto YouTube abbia cambiato la storia di una generazione intera? Chiunque può creare un suo canale ed è online! Impensabile fino a pochi anni prima. Tutto nacque da quello strano portale, nel quale campeggiava lo slogan: Broadcast Yourself. Era il 2005.

Che strano no? Metterci la faccia.

In quegli anni gli utenti che bazzicavano online erano parecchio discreti rispetto ad oggi: la rete pullulava di nickname e in pochi ci mettevano la faccia o il proprio nome.

E i social network? O, sì che ce n’erano ma erano forum, chat IRC, piccole community attorno a tradizionali siti web.  Senza contare la difficoltà, soprattutto in Italia, nel fruire di contenuti mediamente più pesanti.

L’ultimo video della vostra band preferita, la scenetta esilarante del momento, addirittura un intero film: Youtube è uno strumento davvero straordinario, che possiamo utilizzare molto facilmente.

Basta avere una connessione internet per godere del video che ci interessa e, se siamo occupati, possiamo anche metterlo in ‘loading’, per gustarcelo tranquillamente più avanti.

E se volessimo inserire un video in Youtube?

youtubersSi perchè creando un canale tutto nostro potremmo non solo diventare registi (o protagonisti) dei video, ma anche lasciare commenti sotto i video degli altri utenti.

 

Aprire un canale youtube è un gioco da ragazzi :

  • prima di tutto dobbiamo avere un account Google.
  • poi basta cliccare in alto a destra su “accedi”
  • quindi inserire mail e password del nostro account.
Non abbiamo un account Google ? Allora dobbiamo crearne uno.

Ecco i passaggi da seguire :

  • andiamo sulla voce “crea account”
  • inseriamo la casella di posta elettronica e il nome utente da usare su Youtube
  • ora si aprirà una pagina dove dobbiamo inserire una password.
  • Youtube ci chiederà di ripetere la password, insieme al codice di verifica.
  • a questo punto non resta che cliccare su “crea il mio account”.
  • riceveremo subito una mail sulla casella di posta elettronica inserita in precedenza.
  • clicchiamo sul messaggio di conferma iscrizione per attivare l’account.

Caricare un video su Youtube.

Ora passiamo alla fase di caricamento : per caricare un video basta cliccare su “carica video” e selezionare il file da uploadare: il tempo necessario al completamento dell’operazione dipenderà dalla ‘pesantezza’ del video e dalla qualità della connessione.

Aggiungiamo le varie info : nome, descrizione, categoria e tutto ciò che volete rendere pubblico.

Una volta cliccato su “Salva modifiche” verrà caricato il vostro video sul sito.

Pronti per creare un canale Youtube.

Un canale non è altro che una raccolta di video di un utente.

Su “il mio account” , in alto a sinistra, troviamo un’ulteriore opzione denominata “Il mio canale”: cliccandoci sopra  accederemo alle impostazioni del nostro canale.

Se andate su “informazioni canale” potrete aggiungere :

  • nome
  • descrizione
  • tutte le informazioni relative al canale.

Così facendo gli altri utenti potranno rintracciarlo agevolmente.

Scegliete la categoria (“Cambia tipo di canale”) e cliccate poi su “Aggiorna canale”.

Il nostro canale Youtube è pronto, non resta che realizzare una playlist memorabile.

Ecco un bel video che vi consigliamo , “come creare un canale youtube”, a cura di Paolo Grisenda.

Nel 2005 la rivoluzione era appena cominciata

YouTube oggi sta rimpiazzando la classica TV perché rappresenta una gigantesca fonte di intrattenimento.

Solo semplice intrattenimento? YouTube è molto, molto di più.

  • Vuoi riparare la bici? Lo cerchi su YouTube.
  • Vuoi allevare piccioni? Ecco come si fa…
  • Vuoi ascoltare della musica? Ecco, potrei continuare in eterno.

Tutorial, musica, conferenze, lezioni su qualsiasi materia. E chi produce video può anche monetizzare con youtube. Un’invenzione utile e geniale.

Il trend è in costante ascesa.

D’altronde, se siete qui è perché voi stessi volete creare un canale YouTube.

Come ogni strumento della galassia Google, YouTube è molto intuitivo e  creare e gestire un canale è alla portata di chiunque.

Ora potete compiere delle semplici azioni che richiedono che abbiate un canale.

Un esempio? Commentate un video.

Prima di pubblicare il commento vi verrà chiesto, attraverso una semplicissima schermata, di creare un canale e dargli un nome.

Esiste anche una pagina più specifica: andate nell’elenco dei canali. Anche in questo caso dovrete semplicemente scegliere il nome e procedere.