Apple acquista Beats Music Service entrando nello streaming musicale online

Apple acquista Beats Music Service entrando nello streaming musicale onlineApple e Beats Electronics si sposano: la dote per Apple è Beat Music Service, un servizio di streaming musicale online che manca ad Apple

Apple e Beats Electronics riunite per rivoluzionare la musica

Apple ha effettuato una storica acquisizione: Beats Electronics, secondo recenti rumor che vedono la prima coinvolta in un nuovo sistema di distribuzione online di musica ed entertainment affine.

Avevamo conosciuto le capacità di Beats Electronics grazie al suo intervento nel mondo della musica, specialmente nel segmento dedicato al rap ed all’hip-hop.

Affiancando allo storico produttore rap Dr. Dre, talent scout di Eminem e tra i condatori del supergruppo N.W.A. la supervisione di un gruppo della Beats Electronics, sono infatti state studiate alcune delle più performanti cuffie da registrazione degli ultimi decenni, con un design esteticamente accattivante e un comparto tecnico in grado di sfruttare il riverbero dei bassi in maniera da dare all’artista una precisa sensazione della propria voce.

Beats Electronics ha studiato soluzioni simili, in precedenza, per altri producer di smartphone e device portatili, tra cui HTC. Dopo la presentazione al pubblico di Beats Music, servizio streaming dotato di decine di migliaia di brani da cui scegliere, Beats Electronics entra così in piena competizione con le alternative più diffuse: Grooveshark, Deezer e l’onnipresente Spotify.

Per gestire le nuove strategie Apple, sembra inoltre prezioso l’apporto individuale di Jimmy Iovine, già presente per molti anni nel team di Eminem, e tecnico del suono per svariate altre decine di artisti.

Un progetto destinato, dunque, a coprire le palesi mancanze di iTunes, che sta inesorabilmente scendendo in picchiata per la prima volta dopo anni di diffusione di brani e multimedia.

La partnership di Apple è destinata a portare, infine, nuova linfa, mostrando nuove categorie audio tra cui scegliere e uno dei cataloghi musicali più ampi di sempre.

Condividi il contenuto su...Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Pin on Pinterest
Pinterest
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Print this page
Print

Potrebbero interessarti anche...