Gli italiani e il trading online

Che cos’è il trading online? È un servizio che permette acquisto e vendita di obbligazioni, titoli, azioni online.

Il vantaggio di operare nella rete è costituito dalle commissioni basse che gli investitori devono pagare e la possibilità di ottenere più informazioni su tendenze, azioni particolari, etc.

In Italia sono tante le società che svolgono attività di trading online attraverso piattaforme in rete.

Esistono le società regolarmente facenti parti della Consob ed è opportuno scegliere tra questo elenco per non andare incontro a truffe.

Come fare Trading online?

Ma come fare trading online? I modi per dedicarsi a questa attività sono due.

  1. Da Home Banking, ovvero attraverso la piattaforma on line della propria banca di fiducia,
  2. Attraverso i Broker, piattaforme online che forniscono il servizio di trattazione titoli.

Quali sono le migliori piattaforme per il trading online

Tra le varie piattaforme online che forniscono questo servizio ve ne sono alcune che, sia per anzianità, servizi ed esperienza sono sicuramente più affidabili.

24option è un broker molto conveniente e affidabile. Mette a disposizione dei trader nuovi video ed ebook per poter meglio comprendere il mondo del trading.

Dispone anche di un servizio attraverso il quale quotidianamente vengono dati consigli sugli investimenti più convenienti e sicuri a disposizione anche dei seminari via web in diretta streaming con trader esperti.

Plus500 E’ tra le piattaforme più sicure, con una scelta di investimenti tra i più sicuri. La piattaforma è quotata in Borsa, all’AIM della Borsa valori di Londra e questo è già una garanzia di serietà.

eToro é tra le piattaforme più anziane della rete e questo la dice lunga su serietà ed esperienza.

La piattaforma fornisce anche un servizio del tutto innovativo, il social trading. Quest’ultima offre la possibilità di partecipare ad una community di investitori per scambi di opinioni, consigli e informazioni. Oltre alla possibilità di “copiare” gli investimenti dei trader più esperti.

Fineco è certamente la piattaforma leader, l’intermediario italiano con la maggior quota di mercato, pari al 24,75%, e fra le più apprezzate dagli utenti.

Questi ultimi, infatti, ammontano a ben 460.000, un numero talmente consistente di piccoli e medi investitori che l’ha elevata ad accreditarsi quale portale privilegiato per chi sceglie di trattare in autonomia i propri investimenti.

Aggiorneremo con il tempo questo elenco sopra, aggiungendo elementi e consigli utili.

Quanti sono gli italiani che fanno trading online?

Circa sei milioni di italiani si dedicano al trading online perché possono avere a disposizione strumenti adeguati e professionisti seri secondo quanto ha certificato l’Annuario italiano del Trading Online all’IT Forum di Milano.

Dicevamo che Fineco si piazza in cima al podio degli intermediari più utilizzati, seguono a ruota Banca IMI (con il 10, 30% di volumi intermediati) e IW Bank (con il 9,24% di volumi).

 

Condividi il contenuto su...Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Pin on Pinterest
Pinterest
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Print this page
Print

Potrebbero interessarti anche...