Nuovi propositi per il futuro Microsoft

”We are the Windows company, after all,” (Satya Nadella, Microsoft CEO).

Con l’avvento del sistema iOS e dei vari prodotti targati Apple, Microsoft ha attutito il colpo sulle priorità tecnologiche degli utenti.

Pur essendo sempre al top fra le preferenze del mass market e rimanendo attiva sul fronte innovazione, la strategia di marketing di Microsoft sembra essere cambiata.

In che senso?

Nel futuro Microsoft l’adattamento alle esigenze dei clienti.

Pur cercando di far funzionare tutto sulla piattaforma, semplicemente il futuro di Microsoft non appare come riferimento innovatore. Eppure rimarrà un’azienda di primaria importanza nel settore tech.

Fra le novità di Windows 10 si percepisce una notevole umiltà nei confronti dei cambiamenti del mercato tecnologico, seppur rimangano funzioni esclusive come l’assistenza di Cortana o il browser Edge di Windows.

Le novità 2021 di Microsoft Edge.

Stiamo parlando di funzionalità unteressanti e utili per il browser di Redmond, con aggiornamenti fra cui il nuovo Fluent Design per Windows 10.

PDF su Edge? Da gennaio vi sarà l’opzione per impostare Microsoft Edge come visualizzatore PDF predefinito, oltre ad altre opzioni per gestire i documenti pdf.

Termina anche il supporto per Flash Player, fin dall’inizio di questo nuovo 2021.

Eppur si torna al passato con il messaggio di avviso quando si chiudono più schede: come accadeva nello storico Internet Explorer.

Due le opzioni che appariranno :

  • “annulla”
  • “chiudi tutte le schede”

Arrivano poi le schede verticali: quando l’interfaccia utente della scheda verticale è attivata, tutte le schede di navigazione verranno visualizzate verticalmente sul lato sinistro e sarà possibile riorganizzarle come si desidera.

Ancora : la visualizzazione dell’anteprima delle schede aperte: quando il puntatore del mouse passerà su una scheda si aprirà una mini-schermata che sarà l’anteprima.

Spesso si tratta di ridurre il consumo di memoria RAM, CPU e batteria

Ma non mancano anche accorgimenti sulla privacy : sarà infatti possibile eliminare i cookie di terze parti.

Il Gaming spicca.

Insistono poi gli invesimenti nel settore del gaming: con l’acquisizione a inizio dicembre della nota piattaforma online smash.gg , uno fra i più famosi portali sulla scena mondiale.

Un acquisizione che darà sicuramente una buona spinta a Xbox nella penetrazione del mercato dell’e-sports. “Smash.gg proseguirà nel proprio ruolo di piattaforma di eSport self-service disponibile per gli organizzatori di tornei di tutte le comunità di gioco“. Queste le parole dell’azienda in relazione all’acquisizione.

L’attacco cybernetico, fra i più aggressivi della storia recente.

La notizia dell’attacco è stata corollario di un 2020 con tutte le difficoltà che conosciamo.

L’aggressione però, a quanto parrebbe, è più estesa e preoccupante di quanto non si percepisse inizialmente. Microsoft che ammette esplicitamente di essere stata colpita al centro dei suoi sistemi.

Il mandante del colpo sembra sia stato in grado di leggere – ma non di modificare – il codice sorgente della Big Tech statunitense, praticando una forma di spionaggio industriale di inconcepibile portata.

Gli hacker non sono riusciti a sfruttare l’occasione per accedere a dati sensibili dei clienti.

Secondo Microsoft dietro l’attacco c’è un “attore molto sofisticato e di portata nazional-statale”, mentre il Governo degli Stati Uniti è ben più esplicito, accusando la Russia di Vladimir Putin.


Leggi anche :

Open Office e Microsoft Office a confronto: similitudini e differenze