Come recuperare file con EaseUS Data Recovery

A nessuno piace perdere file su smartphone o pc, soprattutto se si cancellano per sbaglio. Per colpa di una distrazione o di una scelta avventata si perdono centinaia di file, ma come poter rimediare e recuperarli? EaseUS Data Recovery può essere la soluzione.

Cos’è EaseUS Data Recovery? È un programma indispensabile per riprendere foto eliminate, recuperare video cancellati e ritrovare file che sono stati tolti dal computer per un motivo o per un altro.

Il programma è disponibile per Android e per Mac e, con entrambe le versioni, è semplicissimo recuperare file senza nessun tipo di conoscenza pregressa. Il programma è molto intuitivo ed accessibile per qualunque tipo d’utenza.

Come usare EaseUS Data Recovery

Come funziona EaseUS Data Recovery? Per prima cosa, si dovrà scaricare ed installare in programma. Niente di più semplice: accedendo al sito si potrà subito notare un grosso pulsante con scritto su “Free Trial”. Basterà un bel click per scaricare il file d’installazione e farla partire per cominciare a recuperare file sin da subito.

Una volta installato il programma, si potrà notare come l’interfaccia sia intuitiva ed accessibile per ogni tipo d’utenza. Non c’è quindi bisogno d’essere esperti di informatica per sapere usare EaseUS Data Recovery.

recuperare fileLa versione gratuita permette di recuperare file fino a 5 GB. Non è moltissimo ma è ciò che può bastare per l’utenza media, in gran parte dei casi. Se poi si desidera usufruire di più spazio, si potrà comprare il programma per intero che non avrà limiti.

Il programma è molto versatile e permette di recuperare dati anche da dispositivi esterni come chiavette USB, hard disk removibili e schede SD. Qualunque sia il dispositivo EaseUS Data Recovery potrà rintracciare tutto ciò che hai perso in passato.

A meno che non sia successo un misfatto (come ad esempio un danneggiamento di un file, un file infetto o un dispositivo malfunzionante), non sarà difficile recuperare il file o i file che si desidera, soprattutto grazie a comodi filtri impostabili dal software.

Infatti, si può scegliere di recuperare solamente i file recenti o analizzare tutti i file cancellati su un dispositivo, ma è anche possibile cercare più specificamente cliccando su “filtro avanzato”.

Come già specificato, oltre alla versione Android esiste anche la versione per Mac. Cambiano alcuni elementi ma in linea di massima le funzionalità sono le solite. Vediamo di seguito come recuperare file cancellati dal cestino mac.

La versione mac di EaseUS Data Recovery

La versione Mac di EaseUS Data Recovery è semplice da utilizzare tanto quanto la versione Android. Tuttavia, ci sono alcune piccolissime differenze da considerare se ci si vuole muovere senza intoppi.

Innanzitutto, per rintracciare i file si dovrà cliccare sul pulsante “Scansione”, sia che si debba rintracciare file sull’hard disk residente, sia che si necessiti di trovare file su dispositivi esterni.

Ma il tasto “Recupera”? Dove si trova? Se si è abituati alla versione Android lo avremmo trovato in basso, ma se si opera con Mac lo si troverà in alto a destra. Inoltre, rispetto ad Android, con la versione Mac si possono personalizzare i filtri dalla sezione “tipo”.

Nella versione Mac il tasto “Recupera” è situato in una zona differente rispetto alla versione Android (nello specifico, in alto a destra). Inoltre, i filtri possono essere personalizzati selezionando “Tipo”.

Ad ogni modo, entrambe le versioni sono semplicissime e intuitive ed è veramente facile trovare il file che abbiamo perso in passato e recuperarlo in pochi e semplici step.

Se stai cercando di recuperare file persi, EaseUS Data Recovery è il programma che fa per te.