Guida WordPress: pubblicizziamo il blog.

wordpress pubblicizzare blogNell’articolo precedente abbiamo parlato dell’inserimento dei contenuti in WordPress.  E l’argomento è terminato parlando di affiliazioni e banner.

Come pubblicizzare blog WordPress

Prima di inoltrarci in questo mare infinito che, in definitiva, rappresenta la fonte del nostro futuro guadagno, facciamo due passi indietro e guardiamo uno degli aspetti più importanti, quello della pubblicità.

A che serve inserire decine e decine di banner sponsorizzati da Google, se il traffico sul nostro blog è a zero? Nessuno leggerà gli articoli, nessuno cliccherà sul banner e noi non guadagneremo neanche una manciata di centesimi.

Il mercato sul web è molto cambiato da qualche anno a questa parte.

Se nel 2008 provavate ad aprire un blog od un forum, per esperienza personale posso dirvi che, state pur sicuri che nel tempo di tre mesi, con molto lavoro e un altrettanta dose di fortuna, eravate nella prima pagina del motore di ricerca Google senza saper niente di seo e pubblicizzandovi gratuitamente il minimo indispensabile.

Oggi? Non è più così! La concorrenza è spietata! Dovete lavorare, lavorare e ancora lavorare se volete entrare nel giro buono.

Come pubblicizzare quindi, il proprio blog?

Vi elenchiamo alcuni metodi, che in futuro andremo ad analizzare con maggior cura.

a) Primo passo, certamente crere un profilo sui social network, da Facebook a Instagram.

b) Commentare i blog di altre persone che trattano argomenti simili ai vostri.

Può servire ma non paga più come una volta. In ogni caso : attenzione. Non stiamo parlando di spam, ma di commenti costruttivi ed intelligenti, negli spazi in cui viene data la possibilità di inserire, insieme al commento, anche il proprio link (nofollow, importante) oltre che il nome e l’e-mail.

c) Occhio alla link building.

Da un po’ di tempo a questa parte Google ha penalizzato la link building, ovvero la promozione del link al proprio sito scambiandolo con altri blog, forum o siti che trattano lo stesso argomento. La tecnica fino a qualche tempo fa impazzava sul web, e dava anche qualche risultato soddisfacente. Poi tutto è cambiato, fino a diventare vero il contrario : meglio i link nofollow.

d) Compratevi uno spazio pubblicitario su un sito con molte visite giornaliere.

Questa rimane una regola aurea : meglio coinvolgere utenti che già leggono dello stesso argomento su altri siti, meglio se con argomentazioni attinenti, per arrivare a promuovere anche il proprio.

e) Partecipare ai forum in modo attivo, valutare se aprirne uno proprio per attirare più persone.

Il forum rimane sempre un’arma a doppio taglio: se non è popolato di contenuti diventa poco interessante e attrattivo. E quindi controproducente.

Nel frattempo, datevi un obbiettivo. Scrivetevi su un post-it da attaccare al computer il vostro primissimo obiettivo.

Nel giro di 10 giorni volete arrivare a 20 visite giornaliere? Segnatelo e cercate di fare il possibile.

Non datevi obbiettivi più grandi di voi, il mancato raggiungimento rischia di arrecare delusioni.

 

Condividi il contenuto su...Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Pin on Pinterest
Pinterest
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Print this page
Print

Potrebbero interessarti anche...