Watch : ecco la tv di Facebook

Il colosso social Facebook è sceso in campo anche nel mondo della televisione. L’obiettivo è rivoluzionarne la fruizione così com’è accaduto con le interazioni sociali dalla stessa creazione del Social.

E’ da circa un anno che negli Stati Uniti i collaboratori di Mark Zuckerberg stanno testando la watch tv di Facebook. I risultati al momento sembrano essere più che soddisfacenti.

Gli utenti del social più conosciuto e frequentato al mondo, hanno utilizzato con costanza la nuova frontiera della televisione globale.

Sulla piattaforma dedicata allo streaming si sono cimentati utenti e appassionati.

Ma ovviamente non solo loro : anche professionisti hanno creato web serie, tutorial e video blog.

Il lancio, avvenuto circa un anno fa, è costato a Facebook circa un miliardo e mezzo di euro per la produzione di contenuti originali.

Watch, questo il semplice nome scelto dagli inventori, lancerà la sfida ad altri colossi del settore come Youtube e Netflix, visto che saranno trasmesse anche alcune serie tv.

Che cos’è Watch TV, come funziona, quali contenuti prevede.

Watch dopo un anno di test negli Usa sarà visibile in tutto il mondo, Italia compresa.

Al momento sulla tv di Facebook viene trasmessa una partita in diretta a settimana della MLB, massimo campionato di baseball americano, alcune web serie originali come Skam e Sorry For Your Loss, programmi di approfondimento giornalistico e di cucina.

Al momento la lista di canali è abbastanza limitata.

Come detto però l’intento, però, è quello di differeziarsi dalla televisione tradizionale, mettendo in moto il meccanismo della condivisione.

I publisher, ovvero i produttori dei contenuti, saranno inizialmente pochi, ma l’idea sembra essere quella di aprire a tutti la pubblicazione futura. In questo modo tutti potranno creare video, serie tv e altri tipi di contenuti. Saranno poi gli inserzionisti, anche in base ai risultati ottenuti da ogni singolo contenuto, a proporre un determinato tipo di pubblicità, offrendo anche l’opportunità ai pubblisher di monetizzare le loro creazioni. In questa circostanza il 45% sarà trattenuto da Facebook mentre il restante 55% sarà a disposizione di chi ha realizzato e pubblicato il contenuto in questione.

Tale sistema al momento è disponibile negli  Stati Uniti, Regno Unito, Irlanda, Nuova Zelanda e Australia. In paesi come Francia, Germania e Spagna arriverà già da questo settembre mentre in Italia bisognerà attendere la fine dell’anno.

Per cominciare ad utilizzare la watch tv di Facebook basta aggiornare l’app di e selezionare l’icona del video che può essere posizionata in basso o in alto, in base al sistema operativo.

Fatto ciò basta selezionare i contenuti che si preferisce vedere.

 

Condividi il contenuto su...Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Pin on Pinterest
Pinterest
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Print this page
Print

Potrebbero interessarti anche...