App: Rimedi Naturali benessere, bellezza, ricette sane

I bei rimedi d’una volta. Chi se li ricorda? Di certo è impossibile non ricordare quando, anni ed anni fa, si parlava dei rimedi della nonna.

Ma d’altro canto, da dove arrivavano esattamente questi “rimedi” in particolare? Da una conoscenza accumulata negli anni di erbe ed ortaggi e di tutte le loro proprietà utili non solo nel campo alimentare, ma anche in quello della salute.

Alcune delle cose che solitamente utilizziamo ogni giorno possono funzionare anche come rimedi medicamentosi, utili almeno per sostituire (in buona parte, non del tutto!) le medicine che hanno sempre mille contrindicazioni.

Fatto sta: come possiamo consultare i migliori rimedi in maniera rapida ed indolore?

Non chiamate i vostri parenti più anziani….potete fare tutto ciò anche attraverso l’App di uno smartphone.

Il suo nome è Rimedi Naturali, creata dalla Kaleidos Studio.

Rimedi Naturali è un enciclopedia che possiamo consultare in tutti i momenti della giornata, molto ricca d’informazioni che è suddivisa per varie categorie.

Non si tratta perciò d’un programma che osserva solamente rimedi a scopo medicinale, ma anche come preservare una buona alimentazione e cosa può essere usato per creare tisane ideali a rilassarsi o sentirsi più attivi.

Visto il suo tema tutto benessere e salute,

Rimedi Naturali ha anche un piccolo contapassi.

Ma non solo: anche qualche esercizio dedicato allo Yoga e (elemento assolutamente non trascurabile) ha una collezione di musiche e suoni per la meditazione, che può aiutare a dormire o concentrarsi su qualcosa.

Niente da dire: “Rimedi Naturali” è un’Applicazione decisamente utile al benessere.

Magari in futuro ci si aspetta qualche aggiornamento che preveda l’aggiunta della possibilità di conservare i dati Offline (un po’ di cache non guasta!) e un sistema pubblicitario meno invasivo.

Perchè sì: l’App purtroppo – pur essendo gratuita, e proprio per questo – opprime molto l’utente con pubblicità che compaiono senza alcun preavviso in mezzo allo schermo.

Ma del resto è ciò che bisogna sopportare per fruire dei suoi buoni pregi.

 

Condividi il contenuto su...Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Pin on Pinterest
Pinterest
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Print this page
Print

Potrebbero interessarti anche...