WhatsApp interromperà il supporto ad alcune versioni di Android e iOS

Un recente post pubblicato sul blog ufficiale WhatsApp informa i milioni di utenti della celebre app di messaggistica di una notizia spiacevole per chi possiede smartphone Android o iOS con sistemi operativi particolarmente obsoleti.

Il team di sviluppo, infatti, ha comunicato che sui dispositivi dotati di Android Gingerbread (versione 2.3.7 e precedenti) così come di iOS 8 (e precedenti) non sarà più possibile creare nuovi account, né verificare nuovamente account esistenti.

WhatsApp: addio alle più vecchie versioni di Android e iOS

Tuttavia, gli stessi utenti potranno continuare ad utilizzare l’applicazione di messaggistica sui propri smartphone fino al 1 Febbraio 2020, dopodiché sarà necessario passare a versioni di Android e iOS più aggiornate.

Nello specifico, gli sviluppatori consigliano dispositivi su cui sia installato almeno Android 4.0.3 (e versioni successive) e iPhone con iOS 9 (e versioni successive), per consentire l’uso a 360° di tutte le funzioni dell’app.

Continuando ad utilizzare dispositivi obsoleti, infatti, potremmo notare alcuni bug nell’invio e nella ricezione dei messaggi, dal momento che il team non sviluppa più per le primissime versioni dei due OS.

Si chiude infine il cerchio anche per i pochi utenti Windows Phone.

Come già accaduto in passato per diversi modelli di smartphone e diversi sistemi operativi (leggi Blackberry) a prescindere dalla versione dell’OS in uso, gli utenti Windows Phone non saranno più in grado di utilizzare Whatsapp  a partire dal 31 Dicembre 2019.

fonte: blog WhatsApp

 

Condividi il contenuto su...Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Pin on Pinterest
Pinterest
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Print this page
Print

Potrebbero interessarti anche...