iPhone 12: ecco tutte le caratteristiche

Il nuovo iPhone 12 vede la luce (come di consueto per le nuove realise di Apple) all’inizio dell’autunno di ogni anno. Gli appassionati Apple già non stanno più nella pelle.

Occhi puntati su iPhone 12.

iPhone 12: ecco l’anteprima, i dettagli, cosa ci aspetta dal nuovo nato di casa Apple.

E siamo arrivati a 12.

Eh sì, è nato l’ultimo gioiello di casa Apple, (presentato insieme ai nuovi prodotti Apple nella tradizionale kermesse di Cupertino)  iPhone 12 e sarà disponibile in ben 4 versioni:

  • iPhone 12
  • iPhone 12 Mini
  • iPhone 12 Pro
  • iPhone 12 Max

Scopriamolo insieme.

La nuova gamma degli iPhone 12.

Gli iPhone 12 e 12 Pro sono già disponibili nei punti vendita da fine ottobre.

Gli iPhone 12 mini e 12 Pro Max saranno disponibili per il preordine il 6 novembre e in negozio al 13 novembre.

Saranno disponibili in cinque colori:
  • nero
  • bianco
  • rosso
  • blu
  • verde.

Tutti i modelli di iPhone supportano la connettività 5G per download e caricamenti più veloci, streaming video di migliore qualità, giochi migliorati e chiamate FaceTime 1080p ad alta definizione.

La copertura 5G è disponibile in tutto il mondo, ma solo i dispositivi iPhone 12 venduti negli Stati Uniti supportano mmWave 5G, che è la tecnologia 5G più veloce disponibile.

I modelli di iPhone 12 venduti in altri paesi sono limitati alla connettività 5G Sub-6GHz che è leggermente più lenta ma più ampiamente disponibile.

I prezzi saranno da circa 800 dollari in su (quindi da 680 euro), quindi un prezzo base non alto SE confrontato con il prezzo degli antecedenti iPhone X e 11.

Saranno circa il 10% più sottili del precedente iPhone 11 il 20% più leggeri.

Caratteristiche tecniche dell’iPhone 12

Il nuovo iPhone presenta un display da 6,1 pollici per la versione classica e Pro, la versione mini avrà un display di 5,5 pollici (il telefono 5G più piccolo, sottile e leggero al mondo).

La versione Max avrà invece un display da 6,7 pollici.

Ci sarà la solita possibilità di scegliere tra modelli di archiviazione da 64 GB, 128 GB e 256 GB; ovviamente all’aumentare della capacità di memoria, aumenta il prezzo.

Presenterà la funzione SmartData che valuta se hai bisogno della velocità 5G o meno e quindi riportarti in 4G, permettendo un gran risparmio di batteria.

Fotocamera: funzionalità che attrae i clienti iPhone.

iPhone12 e iPhone12 mini sono dotati di un sistema a doppia fotocamera sul retro, con obiettivi grandangolari e ultra larghi, mentre l’iPhone 12 Pro e l’iPhone 12 Max aggiungono un teleobiettivo.

I nuovi dispositivi utilizzano anche uno speciale software per una migliore “fotografia computazionale”, migliorando le immagini consentendo una maggiore luce e una messa a fuoco più nitida, abilitando anche funzionalità come la modalità notturna sulle fotocamere grandangolari, ultra larghe e frontali sui modelli.

La Pro Max sovralimenta ulteriormente la sua fotocamera, con Apple che la pubblicizza naturalmente come la “migliore fotocamera di sempre” su un iPhone.

I suoi obiettivi consentono uno zoom fino a 5x da ultra grandangolare a teleobiettivo: lo zoom dalla fotocamera grandangolare principale al teleobiettivo è ora 2,5x.

Il sensore di immagine delle fotocamere grandangolari sui modelli Pro è più grande del 47% rispetto ai precedenti iPhone, consentendo una migliore fotografia in condizioni di scarsa illuminazione.

Apple afferma che il vetro del nuovo iPhone è il più resistente sul mercato, infatti la tecnologia Ceramic Shield, sviluppata in collaborazione con Gorilla Glass, offre prestazioni di caduta 4 volte migliori.

Cosa contiene la scatola del nuovo iPhone?

Sorpresa!  E’ stata fatta una scelta totalmente diversa rispetto alla vendita dei precedenti modelli.

Ogni nuovo modello viene fornito con un cavo da USB-C a Lightning, ma non ci saranno caricabatterie o cuffie nella scatola molto sottile, una scelta ecologica per ridurre gli sprechi, poiché già tantissime persone hanno cuffie oppure AirPods e caricabatterie.

Un altro segno di cambiamento, per un Apple sempre un passo avanti nell’innovare. E sappiamo già quanto questi dettagli faranno esempio per altri costruttori.