TendenzeTwitter : i trend di dicembre 2019

Sta rapidamente volgendo al termine il countdown per le imminenti feste natalizie che quasi non ci siamo accorti che abbiamo già superato la metà del mese di dicembre. Andiamo quindi a vedere cosa è accaduto fra le tendenze di Twitter nei primi 15 giorni di questo mese.

In testa alla classifica troviamo la famosa Greta Thunberg.

La giovane svedese domina con la sua nomina a persona dell’anno da parte della rivista americana Times. L’hashtag #PersonOfTheYear è stato quello più cliccato sia dai twitters tricolori sia da quelli internazionali. Non poteva che essere che così, in un mese freddo come questo, che la simpatica Greta ci ricorda che il riscaldamento globale non è una tacca del termostato del nostro appartamento ma piuttosto il più grande pericolo che sta correndo il nostro pianeta.

Al secondo posto della classifica delle tendenze Twitter del nostro paese troviamo #ringhiostar.

A chi in questo momento sta pensando ad un ritorno di popolarità del batterista del famoso complesso londinese dei Beatles scioltosi quasi 50 anni fa, dobbiamo invece dire che questo hashtag si riferisce invece al meno musicale ma sicuramente più famoso, calcisticamente parlando, allenatore Gennaro “ringhio” Gattuso.

Si sa, in Italia tutto ciò che ha a che fare col mondo del pallone diventa assai popolare. A questa legge non si sottrae Gattuso che è stato chiamato sulla panchina del Napoli ed è stato accolto con questo soprannome di #ringhiostar sperando che porti la squadra alla stessa notorietà dei fabolous four.

Chiudiamo il tris delle tendenze al top di Twitter con l‘hashtag #sardine che ha dominato il social soprattutto nei discorsi di politica e società. Il movimento che sta riscuotendo così tanto successo nelle piazze italiane gode di una incredibile popolarità anche su Twitter.

Questa notorietà ne ha altresì provocato una larga diffusione che possiamo davvero definire ” a macchia d’olio”… visto che stiamo parlando di sardine!

 

Condividi il contenuto su...Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Pin on Pinterest
Pinterest
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Print this page
Print