Ecco come funziona SendBlaster, il software per invio mail

Quando si gestisce un’azienda, a maggior ragione se si tratta di un ecommerce, è indispensabile tenere aggiornati i propri clienti con l’invio di email periodiche su offerte ed informazioni. Invece di procedere con un invio singolo a ciascun utente (che richiederebbe moltissimo tempo) è possibile utilizzare appositi software, come SendBlaster, che permettono di creare vere e proprie newsletters da inoltrare a tutti i clienti in un click.

Con una struttura altamente professionale e funzionalità complete, questo potente software concente la creazione e la gestione facile delle campagne email.

“L’email marketing non è mai stato così facile” recita uno degli slogan del programma. Ed in effetti il software è pensato, nella sua semplicità, anche per chi non è molto esperto e si avvicina per la prima volta a questo mondo. Vediamolo un po’ più da vicino.

SendBlaster, scegliere la giusta versione in base alle proprie necessità.

SendBlaster è disponibile in due differenti versioni. La scelta tra le due dipenderà unicamente dal volume di clienti che bisognerà raggiungere con le newsletters. Con la variante gratuita possiamo gestire due liste ed inviare un massimo di 100 messaggi per ognuna.

Nessuna limitazione, invece, per la variante Pro per la quale è previsto, però, un costo e che garantisce l’utilizzo a vita del software.

Installazione di Sendblaster.

Installare SendBlaster non è affatto complicato. Per farlo è necessario visitare la pagina ufficiale e, da qui, cliccare sulla voce “Scarica Gratis”.

Confermata la volontà di procedere al download sarà sufficiente indicare il proprio indirizzo email, acconsentire al trattamento dei dati personali ed avviare lo scaricamento. Il file che si ottiene è un .zip che bisognerà eseguire per dare il via all’installazione confermando, è importante, la lingua italiana.

SendBlaster, esempio di utilizzo pratico

Una volta terminata l’installazione, giunge il momento della configurazione. A tale scopo, clicchiamo su “Usa la free edition” e diamo un’occhiata al video tutorial in cui ci vengono spiegate le principali funzionalità.

Procediamo, quindi, a creare la prima newsletter.

Clicchiamo su “Componi messaggi” e andiamo a selezionare la voce “Nuovo”. A questo punto potremo scegliere diverse opzioni:

  1. “Messaggio vuoto” per la creazione di newsletters esclusivamente testuali;
  2. “Crea Layout” per creare template personalizzati con le funzioni interne al programma;
  3. “Scegli template” per l’utilizzo di uno dei template già presenti nella memoria del software;
  4. “MailStyler” per procedere con il download di un software esterno ideale per creare newsletter.

Una volta fatta la scelta si può procedere con la creazione vera e propria. Le icone sono quelle a cui siamo abituati. Le catenelle, ad esempio, indicano la possibilità di inserire link, i pennarelli servono ad evidenziare i testi, la foto ci consente, invece, di inserire un’immagine.

Quando saremo soddisfatti del template, inseriamo l’oggetto in “Oggetto” e clicchiamo su “Controllo Anti-Spam”. In questo modo saremo sicuri che i contenuti delle nostre mail non attivino i filtri antispam.

Clicchiamo su “Liste e indirizzi” e andiamo a creare la prima lista di contatti. L’inserimento degli indirizzi email, la prima volta, andrà obbligatoriamente fatto a mano. Clicchiamo, quindi, su “Messaggi” e, subito dopo, su “Invia” andando a selezionare come destinatari coloro che si trovano nella lista appena creata.

Prima di procedere all’invio, andiamo a riempire i campi relativi al mittente e all’indirizzo dello stesso. Cliccando, poi, su “Invia” la newsletter verrà recapitata a tutti i clienti della lista.

SendBlaster su Mac, ecco come funziona.

Nonostante SendBlaster sia funzionale con Windows anche tutti gli utenti che possiedono un Mac possono utilizzarlo senza alcun problema. Per farlo è necessario installare Parallels Desktop e acquistare una licenza Windows. In questo modo si è pienamente in grado di utilizzare anche sui dispositivi Apple dei software progettati per Windows.

I punti vincenti di SendBlaster

Una volta compreso cos’è SendBlaster e come funziona, vediamo di riassumere quelli che sono i principali punti vincenti di questo software.

  • È semplicissimo e rapido creare le newsletter in pochi click;
  • grazie alla gestione semplificata delle immagini, queste si possono ridimensionare senza deformarle per adattarle perfettamente al layout che abbiamo scelto;
  • ben 150 template nella variante grauita e oltre 230 in quella a pagamento;
  • allegati personalizzabili, opportunità offerta da pochissimi sistemi di questo tipo;
  • possibilità di importare file .htm o .eml da altri programmi senza alcun problema;
  • possibilità di creare, all’interno di ogni lista, delle sottocategorie per degli invii più mirati;
  • nel momento in cu un utente si disiscrive da una lista viene automaticamente eliminato dalle altre;
  • faremo un’email marketing efficace grazie alla funzione “Follow Up” per ritrovare e selezionare i contatti che hanno già ricevuto il nostro mailing;
  • possibilità di utilizzare una black list in cui inserire i contatti che rifiutano le nostre email;
  • manutenzione periodica del database per un software sempre veloce, efficiente e protetto;
  • utilizzando la cartella Bozze è possibile salvare un lavoro da terminare senza dover ricominciare daccapo;
  • non è richiesta nessuna abilità particolare dato che tutte le funzioni sono intuitive e semplici da utilizzare. Non è un caso se, ad oggi, più di 500 mila persone utilizzano SendBlaster.

 

Condividi il contenuto su...Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Pin on Pinterest
Pinterest
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Print this page
Print