Recensione di Alexa

Alexa, l’assistente personale vocale creato dalla statunitense Amazon, è entrata nel suo quinto anno di vita. Le notizie che arrivano da oltreoceano confermano che l’impegno è crescente nel migliorarne il sistema e le funzionalità. Seppur vi siano alcune voci provenienti per lo più dal mercato statunitense che parlano di crisi, tanti sono gli aggiornamenti e le novità da poco inserite o in fase di lancio che non sembrerebbero dare credito a tali informazioni.

Cos’è Alexa?

Iniziamo col ricordare che Alexa è un assistente personale vocale intelligente. Annunciato per la prima volta come Amazon Echo e Amazon Echo Dot.

La voce di Alexa è stata ispirata a quella a bordo della navicella Enterprise di Star Trek. Si tratta di un servizio in Cloud che può fornire un’esperienza unica.

Con Alexa infatti è possibile creare una raccolta di documenti, codici, promemoria, avvisi, musica, tutto per facilitare la vita, anche lavorativa.

Cosa fa Alexa

Un assistente personale sempre attivo e in grado di guidarti nelle cose che devi fare, interagendo al fine di ottenere in modo immediata le informazioni richieste di volta in volta.

Può semplicemente creare una playlist con le tue canzoni preferite. Oppure impostare l’allarme per ricordarci un appuntamento. Oppure ancora darci gli aggiornamenti su che tempo fa.

Alexa sarà sempre lì per rispondere alle tue domande e per parlare con te, proprio come un amico che ti aiuta durante la giornata. È inoltre possibile farsi spiegare il traffico e riprodurre notizie in tempo reale.

Alexa è inoltre un sistema per la gestione della domotica, e quindi sarà in grado di collegarsi tramite il WIFI agli altri elettrodomestici presenti in casa e comandarli dalla lunga distanza.

A che punto siamo in Italia con Alexa.

In Italia Alexa si può acquistare anche su Amazon :

Il costo ormai è particolarmente appetibile, sotto i 50 euro.

Vediamo ora quali sono le principali novità già attive (o che lo saranno a breve).

Widget disponibili su Alexa

I Widget di Alexa, sono da poco disponibili anche per Echo Show 8 di prima e seconda generazione e per Echo Show 10 e 15, e grazie a queste applicazioni è ora possibile organizzare sempre meglio i tanti aspetti della vita quotidiana e familiare nella nostre case od uffici.

Si possono impostare calendari condivisi per i vari impegni, ascoltare musica in streaming, tenere liste separate di attività da programmare, gestire i dispositivi per la cosiddetta Casa Intelligente.

Inoltre è ora possibile cambiare la voce guida: con un semplice comando è possibile cambiare rapidamente la voce, ma anche utilizzare la doppia opzione utilizzandone due contemporaneamente.

Gestione di Alexa con Echo Show 15

Per i clienti in possesso dell’ultima versione Echo 15, è già possibile accedere a tutti i contenuti streaming offerti da Fire TVcome: Youtube, Netflix, Prime Video, Disney Plus e a tante altre piattaforme.

Inoltre, gli utenti in possesso di Echo Show, possono anche trasferire file audio tra due dispositivi Echo tramite la lista dei contenuti multimediali attivi, e si può anche visualizzare quali stream vengono riprodotti in casa o visualizzare la musica attiva e trasferire contenuti multimediali attivi.

Matter di Alexa per sistemi Echo e Mesh eero 

Amazon ha annunciato che a breve, gli utenti Echo e quelli mesh eero, potranno utilizzare un importante protocollo di utilizzo, impostato per la gestione della Casa Intelligente denominato Matter.

Gli utilizzatori potranno, tramite Wi-Fi, configurare tutta una serie di attività connesse alla propria abitazione come ad esempio: gestione teleriscaldamento o raffreddamento, illuminazione, parte elettrica in toto e tante altre opzioni.

Al momento è disponibile solo per dispositivi Android, ed a breve sarà pronto anche il rilascio per iOs.

Amazon, sta sviluppando l’introduzione di Matter per mezzo di numerosi modelli di eero ed Echo, installandolo in milioni di dispositivi in tutto il globo.

Monetizzare con Alexa

Una delle ultime novità introdotte da Amazon per Alexa è quella di monetizzare le skill.

E’ in fase di lancio la possibilità, concessa agli sviluppatori di Skill, di far pagare agli utenti per acquistare e quindi accedere alle skill premium.

Inoltre, per facilitare la programmazione delle skill e quindi la velocità di sviluppo, Amazon sta introducendo anche Alexa Skill Components, strumento a disposizione degli sviluppatori molto più efficace da utilizzare per creare skill pronte all’uso e di più semplice inserimento nelle varie app vocali a disposizione.

Alexa Pro ed il telecomando premium

In ultimo per chi ha Alexa Pro, è possibile acquistare un telecomando universale, prodotto sempre da Amazon.

Questo nuovo telecomando, proposto al costo di circa 40 euro, consente di integrare tutti i vari telecomandi in uso per i vari dispositivi TV in modo da controllarli  con un unico dispositivo.

Inoltre, è anche dotato di una funzione che permette di trovarlo in qualsiasi posto venga messo.

Basterà vocalizzare Alexa, trova il mio telecomando e quest’ultimo si metterà a suonare ed illuminarsi facilitando la sua ricerca in qualsiasi punto della casa.

Insomma : non abbiamo dati che provino che il sistema Alexa sia o meno in crisi. Eppure considerando gli aggiornamenti introdotti e quelli in fase di lancio, non sembrerebbe proprio. 


Mondotecno.com utilizza cookie tecnici per garantire il corretto funzionamento delle procedure e migliorare l’esperienza di uso delle applicazioni online. A questa pagina forniamo le informazioni sull’uso dei cookie e di tecnologie similari, su come sono utilizzati dal sito e come gestirli.