Plants vs Zombies 3 e la battaglia di Neighborville

Chi non ricorda la prima versione di Plants vs Zombies?

Uno dei più grandi bestseller di PoPCap Games che negli anni ha conquistato sempre più appassionati grazie alla sua divertente modalità in stile tower defense.

Per gli amanti di questo puzzle game sono in arrivo delle splendide novità.

Quando esce Plants vs Zombies 3?

Non è nota la data d’uscita del gioco in Italia, al momento il titolo è stato rilasciato solo in Irlanda, in Romania e nelle Filippine.

L’uscita era stata annunciata nel 2019 insieme al rilascio della versione pre-alpha direttamente dai vertici di PoPCap Games con una strategia di lancio soft.

Il gioco non è ancora ultimato ed è molto probabile che siano necessari ulteriori cambiamenti.

Plants vs Zombies 3: Quali novità in arrivo?

PoPCap Games ha reso noto solo pochi particolari. Il gioco non ha subito profonde modifiche rispetto alle versioni precedenti. Faranno sicuramente la loro comparsa delle nuove piante e dei nuovi zombies.

Al momento dunque il gioco è in fase di testing e potrebbe subire costantemente dei ritocchi in base ai feedback dei tester.

La novità più grande potrebbe riguardare la grafica con il passaggio dal 2D al 3D che non dovrebbe comunque modificare l’esperienza di gaming.

Arriva l’attesissima versione alpha su android

La versione pre-alpha è su Play Store, ma al momento è disponibile solo per pochi tester. Dalla descrizione è possibile dedurre gli elementi principali del gioco:

  • Il gameplay resta identico a quello delle precedenti versioni
  • l’obiettivo resta sempre quello di utilizzare le piante per proteggere la propria casa dalle orde di zombie.
  • Electronic Arts ha promesso delle novità per le opzioni difensive

Plants vs Zombies: la battaglia di Neighborville

Questa nuova versione può considerarsi a tutti gli effetti come il terzo capitolo della saga. Ritroviamo la modalità storia che combacia con la campagna classica suddivisa a sua volta in sottolivelli.

Ci sono numerose skill da sbloccare e un hub principale chiamato Divertilandia da cui accedere ai diversi contenuti offerti. Puoi cambiare fazione, modificare la modalità di gioco. acquistare nuovi oggetti, scambiare monete ed esperienza.

Da questo snodo puoi entrare al Bosco Bislacco per aiutare gli zombies oppure recarti a Neighborville per prendere la parte delle piante. È uno sparatutto in terza persona divertente e coinvolgente che non delude mai le aspettative.

Che cos’è Plants vs Zombies

È un videogioco in stile tower defense uscito nel 2009 sulla piattaforma online di Steam e nel 2010 nella versione per Android e iOS. Il gioco ruota intorno alle diverse tipologie di piante che devono essere interrate come delle mine per fermare l’avanzata degli zombie verso la tua dimora.

Ogni pianta ha un suo potere specifico e delle capacità offensive o difensive. Il campo da gioco è diviso in file orizzontali e i nemici si muovono seguendo una traettoria lineare.

Per difendersi è necessario dunque posizionare lungo queste file le piante e utilizzare dei strumenti supplementari come il tagliaerba per difendersi dagli attacchi.

Avanzando aumentano i semi e gli slot da utilizzare ad ogni livello, ma per piantare bisogna utilizzare una determinata quantità di luce solare che a sua volta viene  generata da  altre piante o tramite lo scorrere del tempo reale.

Con il progredire dell’avventura anche i nemici tendono a diventare sempre più forti con armature e nuove abilità da non sottovalutare. Vi sono diverse modalità di gioco tra le quali: avventura, sopravvivenza, puzzle e dei mini-giochi, tra cui il celebre giardino zen.

Nella versione per pc, Play Station e Nintendo è possibile inoltre creare uno zombie a propria immagine e somiglianza da utilizzare come avatar.


Leggi anche ;

Knack 2 : recensione di un exploit per Playstation

 


Mortal Kombat X – Recensione Playstation 4