Come impostare privacy su Facebook

Come impostare privacy su Facebook: gestire privacy FacebookVolete scoprire quali sono le impostazioni privacy Facebook da conoscere per effettuare una ottima gestione privacy Facebook? Abbiamo realizzato una breve guida con consigli e indicazioni su come impostare la privacy Facebook

Come impostare Privacy Facebook Correttamente

Finalmente un articolo dedicato a tutti coloro che amano la privacy e farsi i fatti propri su Facebook… o meglio, fare in modo che gli altri non si facciano i fatti nostri su Facebook.

Il bello di Facebook è che possiamo avere tantissime informazioni ma il lato rovescio della medaglia è che condividiamo anche tante informazioni, a volte con sconosciuti o con persone non gradite.

È bene dunque imparare a tutelare la propria privacy su Facebook condividendo i contenuti che pubblicate solamente con le persone che volete voi: proprio per questo abbiamo raccolto questi consigli, accorgimenti e indicazioni che permettono di capire come e dove toccare le impostazioni di Facebook per impostare privacy Facebook a piacimento.

Il primo accorgimento che vi consigliamo è quello di aggiungere ai preferiti del vostro browser la pagina della privacy di Facebook e passate spesso a controllarla: in questa pagina Facebook vi scriverà tutte le varie modifiche ai servizi che apporta, collegate alla privacy ovviamente, e vi suggerirà come impostare la privacy in base alle vostre esigenze;

Il secondo accorgimento è quello di leggere prima di dare “Ok”: fermatevi a leggere come vengono trattati i vostri dati da Facebook e dalle varie app che autorizzerete e date il vostro consenso solo se ne siete convinti.

Il terzo accorgimento è quello di prendere dimestichezza con le impostazioni della privacy di Facebook in modo che vi suonino familiari quando vi imbattete in queste. Ad esempio se in questo momento (ma magari domani o dopodomani cambieranno grafica e le impostazioni saranno differenti)… se in questo momento entriamo nella pagina privacy di Facebook troviamo una tripartizione basata su

  • chi può vedere le vostre cose;
  • chi può contattarvi
  • come poter impedire a qualcuno di infastidirvi.

La prima cosa da fare dunque – e con questo terminiamo la fase dedicata agli accorgimenti ed entriamo in quella più fattiva – è entrare nella zona relativa a chi può vedere le vostre cose e qui osservare l’impostazione privacy standard che si applica a qualsiasi post che noi scriviamo: così potrà essere pubblico, amici, gruppi, solo io. Impostatela secondo il vostro gradimento e del caso create una lista composta da solamente alcuni tra i vostri contatti.

Passiamo dunque alla fase successiva, ovvero all’area “chi può contattarmi” che come abbiamo visto si trova nella sezione di privacy di Facebook. Qui potremo filtrare i messaggi che ci arrivano – per esempio limitando ad solo amici, o ampliando ad amici di amici o indicando singole persone – e soprattutto sulla base di questa opzione Facebook limiterà allo stesso modo anche chi può richiedere di essere vostro amico.

Per controllare tutto quello che avviene su Facebook collegato al nostro account rechiamoci, sempre nella sezione Privacy, su “Visualizza altre impostazioni” e quindi su “Impostazioni sulla privacy e strumenti” fate click su “Usa Registro attività”. Potrete consultare tutto quanto successo e anche cambiare la privacy per ogni singolo elemento. Questa opzione però non si limita a questo: cliccando su “Limita post passati” potrete cambiare in un colpo solo tutta la privacy dei vostri post già postati, comodissimo per non doverli cambiare a mano uno a uno quando vogliamo appunto cambiarli tutti come potrebbe essere limitare la visualizzazione dei vecchi post da “Pubblico” a “Solo amici”.

Ora nella Timeline di Facebook troverete l’opzione Tag che si trova ubicata nella barra laterale sinistra. Questa ozpione vi permette di controllare chi può postare: si tratta dell’opzione giusta per far tacere qualcuno ovvero per limitare la condivisione di contenuti su Facebook con voi da parte di singoli utenti. Cliccanso su “Modifica” e indicando “si” sarete i moderatori del vostro Facebook quindi prima che la tag sia visibile da tutti dovrete esprimere il vostro consenso.

Se voleste che solo alcune persone vedano quanto viene postato nel vostro diario ma non inteso per singolo post ma proprio per default, per opzione generale applicata all’intero diario, allora andate sull’opzione relativa a chi può vedere le cose presenti sulla timeline. Qui potrete settare la privacy della vostra timeline o delle foto dove vi taggano a piacimento scegliendo tra le opzioni predefinite – tutti, amici, solo io – oppure creando gruppi personalizzati

Facendo click su “Visualizza come” che troverete sotto la voce di menu indicante come gli altri vedono il profilo, e quindi cliccando “Visualizza come una specifica persona” si potrà inserire il nominativo di una singola persona, per vedere come lui/lei ci vede in Facebook.

Costantino

Da sempre affascinato dalla tecnologia e dall'informatica, opero nel settore della divulgazione informatica da ormai alcuni anni attraverso insegnamento e redazione di contenuti editoriali.