Ikarus: l’antivirus mobile che rende instabile il vostro dispositivo

Qualcuno ha più sentito parlare di Ikarus? Noi sì. Attualmente, nonostante il grosso problema avuto praticamente cinque anni fa, lo sviluppatore è ancora attivo.

Correva l’anno 2015 quando fu reso noto che la versione 1.7 di Ikarus Antivirus mobile rendeva  vulnerabili i dispositivi Android. Il punteggio ottenuto nei test non era soddisfacente.

L’App è al giorno d’oggi considerata mediocre, e questo per tanti motivi.

Non è più presente il glitch che rende i cellulari Android vulnerabili, tuttavia su alcuni modelli vi sono ancora problemi. Innanzitutto l’installazione faticosa.

Mentre in altre versioni di Android rifiuta proprio di farsi rimuovere.

Va ben specificato che Ikarus è tutto fuorché un prodotto veramente stabile al 100%.

Ma quando viene installato su un dispositivo intermedio e non troppo sconosciuto, fa bene il suo lavoro.

L’interfaccia è fra le più intuitive che sono mai state utilizzate e l’assorbimento delle risorse dello smartphone è al minimo,

Nonostante non sia adatto a tutti gli smartphone, Ikarus riesce ad offrire una buona protezione base, con delle opzioni per la Privacy niente male. Le scansioni manuali sono piuttosto lente, ma sono precise.

Un antivirus capriccioso.

Nella vita reale i malintenzionati hanno vita difficile, in quella virtuale vi sono una serie di scorciatoie. Il nostro consiglio è di installare un buon antivirus, sia sul pc che sui dispositivi mobili.

Purtroppo Ikarus Antivirus non tiene conto di quella maggior parte della popolazione che non è ancora tecnologicamente smaliziata e spesso alle prime per capire come proteggersi dalle minacce.

Tutti concordano su un elemento: se proprio dovete installarlo, per un motivo o per un altro, non fatelo su sistemi troppo aggiornati e nemmeno se troppo vecchi.

Viene ancora aggiornato e curato abbastanza, l’ultima versione risale ad Ottobre del 2019.

Visti i numerosi problemi di stabilità passati e quelli ancora moderatamente presenti oggi, si aspettavano risultati migliori.

Tutto ciò che possiamo augurare alla Ikarus security software è poter finalmente offrire, un giorno ,un software completo.

Condividi il contenuto su...Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Pin on Pinterest
Pinterest
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Print this page
Print

Potrebbero interessarti anche...