Come effettuare backup automatici e monitoraggio backup dei file

Come effettuare backup automatici e monitoraggio backup dei fileLa disponibilità di software free per backup sovrasta, perlomeno in Rete, qualsiasi altra offerta di suite per la gestione automatizzata del proprio PC.

Ottimo programma per effettuare backup automatici.

Tra i più capaci e ingegnosi troviamo, comunque, Genie Timeline, vera perla del 2013 in campo di monitorazione e protezione file.

Le copie di sicurezza dei propri dati verranno infatti create in maniera del tutto indipendente dalle operazioni dell’utente, senza la richiesta di particolari operazioni. Se non quelle inerenti alla scelta dell’unità di memoria che andrà ad ospitare i file copiati.

In aggiunta anche alcune informazioni aggiuntive sulle unità con le quali avere un approccio “secured”.

La versione gratuita di Genie Timeline, disponibile in modalità trial (ovvero come test per periodo limitato) opera alla perfezione per uso personale e permetterà di creare copie di backup di qualsiasi applicazione presente su hard drive.

Questo software potrà effettuare aggiornamenti ciclici.

Tutta la struttura di dati coinvolta nell’operazione di salvaguardia e copiatura, viene rinnovata ogni otto ore circa.

Una pratica barra visuale permetterà all’utente di carpire all’istante le operazioni di backup già effettuate e quelle rimaste da espletare.

Il software ha completa compatibilità con Windows e parte dall’interfaccia grafica dalla quale avviene l’installazione. Verrà domandato di avviare il backup tramite due fasi, individuando le unità disco di maggiore preminenza, che siano o meno rimovibili, incluse le unità di rete con lettera di identificazione.

Una “selezione intelligente” provvederà ad identificare autonomamente gli elementi da sottoporre a backup con maggiore frequenza, aggiungendo a propria discrezione bookmark del browser, documenti,  file compressi, ISO image, file di iTunes, i propri eBook, etc.

Genie Timeline è inoltre minimizzabile in system tray, ridotto ad icona potrà operare indisturbato, mentre l’utente è occupato con altre attività sullo stesso PC.


 

Condividi il contenuto su...Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Pin on Pinterest
Pinterest
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Print this page
Print