Software, App (e consigli) per produrre di più sul lavoro

Non è così semplice riuscire ad individuare i software utili per riuscire a produrre di più sul lavoro.

Anche perché i software e i consigli, validi per un certo tipo di lavoro, potrebbero essere poco utili in altri settori. Tuttavia cercheremo di fornire soluzioni utili su larga scala che possano quindi esser più efficaci per tutte le tipologie professionali.

Sicuramente il consiglio numero uno, ancora prima di ragionare sui software, è quello di spendere il proprio tempo nel migliorare i processi.

Quindi : bando alle cose inutili, di cui spesso non ci si accorge, e apprestiamoci al salto di qualità.

1. Metodo zero : l’organizzazione del computer e della scrivania.

Un software molto interessante per organizzarsi al meglio è sicuramente Cmap Tools.

Perfetto per creare mappe concettuali e organizzare ogni cosa nel proprio lavoro, il software viene distribuito gratuitamente sia per Windows che per Mac e Linux e permette di dare vita a mappe concettuali con semplicità utilizzando forme diverse, fra colori e strumenti vari.

Inoltre grazie al fatto che è disponibile in italiano e possiede un’interfaccia semplice, può essere utilizzato da chiunque.

2. Primo metodo utile: utilizzare un diario, meglio ancora Evernote.

Evernote è un software dotato anche di app per Android e iOS , utile per creare e gestire note e appunti digitali, suddivisibili in taccuini differenti e sincronizzabili su più dispositivi.

Nel caso di più di due dispositivi sincronizzati, è necessario acquistare la versione Premium.

E’ possibile formattare tutte le note con grande semplicità, includendo anche immagini, allegati e testi scritti a mano. Si tratta di una possibilità interessante per gestire al meglio gli appunti e organizzare le giornate lavorative (e non).

Sicuramente uno dei software più utili per produrre di più sul lavoro.

3. Altro consiglio : gestire il tempo, in tempo.

Spesso la diluizione dell’attenzione a causa di continui input che ci arrivano dall’esterno non ci permette di portare a termine gli obiettivi quotidiani sul lavoro.

Hours per IOS (e anche per Android) è un’applicazione particolarmente utile, in quanto consente di tracciare in diretta il tempo utilizzato in determinate attività.

  • Imposta i promemoria.
  • Utilizzare timer per tener traccia del tempo lavorato.
  • Impostare intervalli di tempo per ritmare il completamento di un’attività.

E’ più semplice in questo modo non perder tempo e non distrarsi, autoimponendosi di raggiungere gli obiettivi e completare il lavoro iniziato.


E gestire il tempo significa anche ottimizzarlo in base agli impegni, specie se molteplici.

Per questo esiste un App molto utilizzata : Any.Do.

E’ veloce, ha un’interfaccia facile e intuitiva, e ha funzionalità avanzate, supportandoci nell’ottimizzare la propria giornata, organizzandone il piano.

E poi potremmo elevarla alla stregua di una segretaria virtuale:

  • ci ricorda gli appuntamenti.
  • prende appunti con la voce.
  • sincronizza le note tra smartphone (anche più di uno) e tablet.

4. Passiamo alle utilità : la gestione fiscale.

A molti non piacciono, innegabile, ma pagare le tasse rappresenta un dovere sociale nei confronti della comunità, e di noi stessi.

EasyTax Assistant è una app per Apple iOS e Android, molto utile nell’avere supporto per gestire i profili fiscali.  Realizzata per lavoratori dipendenti e per liberi professionisti.

E’ un’alternativa utile (o uno spunto ulteriore, la si prenda come preferite) ai consulenti in materia fiscale (CAF, o commercialisti) per destreggiarsi nella normativa fiscale, spesso tuttaltro che semplice. Ma aiuta anche nella comunicazione con il commercialista, inviandogli con un click i documenti archiviati.

Il linguaggio utilizzato è semplificato a tal punto da arrivare a chiunque. Gli approfondimenti riguardano INPS, IRPEF, INPS, deduzioni ed addizionali, detrazioni, e fanno sempre riferimento alle normative vigenti.

  • Avvisa alle scadenze fiscali.
  • Aggiorna sulle leggi in ambito fiscale.
  • Fornire previsioni di risparmio.

5. Lavori in mobilità ? Scova le connessioni wi fi gratuite.

La risposta è Wi-fi Map, che ci supporta nella ricerca di una connessione al web, per lavorare dovunque. Con questa app sapremo sempre dove trovare un punto di accesso gratuito,

6. Annotare tutto… anche a voce.

Speechnotes è la soluzione per prendere appunti, annotando idee e pensieri che poi altrimenti sfuggierebbero di mente. La memorizzazione avviene grazie a questa app che richiede solo di parlare, e quest’ultima funzione è una garanzia per dettare idee e appunti anche mentre si è alla guida.

Non interrompe l’ascolto di fronte a brevi pause, e permette di proseguire nell’annotazione già aperta, semplicemente riselenzionandola e continuando a dettare il testo.

Veloce, semplice e leggera (l’app occupa solo 4 MB) limita al massimo gli errori di battitura e di ortografia e salva automaticamente ogni modifica apportata al testo.

Inoltre riconosce molti comandi verbali per aggiungere la punteggiatura al testo, fra cui : virgola, punto interrogativo, punto e virgola, punto esclamativo, nuovo paragrafo, parentesi aperte, parentesi chiuse, trattino,  smiley,  faccia sorridente, faccia triste…

Ottima per scrivere testi standard ed e-mail. Ed è multilingue.

Speechnotes può essere fruita, oltre che su Android, ance su PC, su iOS (attraverso Chrome).

Specifica per Apple iOS, invece, è Dragon Anywhere per iPhone , app che scrive sotto dettatura vocale, l’ideale per prendere appunti veloci o per trascrivere un discorso.

7. Per lavorare meglio in gruppo.

Non si tratta di ottimizzare solo il proprio tempo, ma molto spesso anche di ottimizzare e rendere più produttivo il tempo del proprio gruppo di lavoro.

Trello permette di organizzare attività, progetti e lavori di gruppo.

Per lavorare (ma anche per studiare) ed è gratuita.

E’ uno strumento sostanzialmente visivo, facile, per organizzare ogni attività professionale o personale. Quindi sono solo progetti lavorativi, ma anche questioni di famiglia o per sviluppare piani di viaggio, eventi.

Nelle attività ogni componente del gruppo potrà dare il suo contributo aggiungendo un avanzamento di attività, facendo domande o fornendo risposte, e dando istruzioni agli altri.

Può essere usato gratuitamente come applicazione web (quindi su PC che MAC) o per smartphone e tablet (quindi sia Apple che Android).

 

Condividi il contenuto su...Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Pin on Pinterest
Pinterest
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Print this page
Print

Potrebbero interessarti anche...