Come trovare un posto di lavoro su internet

In un periodo di crisi, come quello che stiamo vivendo i livelli di disoccupazione sono molto elevati e la richiesta di lavoro supera di gran lungo l’offerta.

E’ quindi necessario affidarsi a tutti i mezzi possibili per la ricerca di potenziali posti di lavoro.

Internet è uno degli strumenti più importanti e può realmente dare un aiuto nella ricerca grazie alla presenza di forum, siti di annunci, piattaforme e social network.

Ecco come un disoccupato, può sfruttare la rete per cercare un lavoro.

Lavoro tramite i social network

facebook-PEOPLEAll’interno di Facebook, utilizzati quotidianamente dalla massa, ci sono molteplici gruppi e pagine relative alla ricerca di lavoro.

Sono pagine suddivise per regioni o province, e che potrebbero essere di aiuto.

E’ sufficiente cercare “lavoro e concorsi” nel campo di ricerca per trovare una serie di post dedicati all’argomento. Questi post trattano di notizie relative al mondo del lavoro e, soprattutto, contengono spesso nuove offerte di lavoro o concorsi pubblici.

Esistono poi piattaforme dedicate al lavoro come LinkedIn.

Prevedono la creazione di un profilo professionale con tutte le proprielinkedin competenze, esperienze di lavoro e studio. Utile per mettere direttamente in contatto i candidati con le aziende a caccia di nuove risorse.

Qui la selezione è specifica in quanto LinkedIn è un social dedicato ai professionisti, quindi sono più ricercati i profili con esperienza e attitudini specifiche.

Un social presente nel web da 15 anni, che ha ormai acquisito una particolare autorità nel campo delle risorse umane e che conta, solo in Italia, oltre 13 milioni di utenti.

Sicuramente non un social come gli altri : qui il cazzeggio è spesso bandito dagli utenti che lo utilizzano per scopi più concreti.  Non solo la ricerca di lavoro o di figure professionali, ma anche il networking fra professionisti.

Una risorsa primaria e ormai divenuta indispensabile per diversi settori dell’economia occidentale.

Ricerca di lavoro tramite i siti di annunci generici.

lavoro-su-internetIn rete ci sono siti web di annunci generici.

Fra i più consultati vi sono Kijiji.it  e  Subito.it : entrambi prevedono categorie apposite in cui è possibile inserire le offerte di lavoro dalle aziende, così come gli annunci di ricerca da parte dei candidati.

Qui la ricerca può presentarsi specifica o, talvolta, maggiormente generica.

A seconda del tipo di lavoro (o dopo lavoro) che si sta cercando, i maggiori siti di annunci hanno il pregio (o meno, dipende dai punti di vista) di puntare anche a professionalità meno qualificate.

Quindi per coloro che cercano il classico lavoretto, o secondo lavoro, queste fonti sono spesso più adatte.

Parlando di Kijiji una pagina specifica a cui si accede da qui mostra come si possa diventare utenti premium. Questo passaggio ad utente pagante dona molteplici possibilità di avere i propri annunci in evidenza.

Naturalmente “Kijiji for business” è rivolta in modo particolare ad aziende e professionisti. Ma la parte interessante sono i numeri : 1,3 milioni di visitatori giornalieri dichiarati, 60mila annunci pubblicati al giorno. Già questi dati dovrebbero dare l’idea della vastità di possibilità che passano dai siti di annunci generici e del perchè non siano assolutamente una fonte da scartare.

Ricerca di lavoro tramite i siti di annunci specifici.

Poi vi sono le piattaforme più specializzate : vivono nell’ecosistema del web parallelamente ai siti di annunci generici che abbiamo citato pocanzi.

Sono servizi ai quali è necessario iscriversi e che è bene prendere decisamente in considerazione. Citiamo i 4 più noti e consultati :

  • InfoJobs
  • JobRapido
  • Indeed
  • Monster

Permettono di creare un profilo virtuale del lavoratore, una sorta di curriculum web, cercare un posto di lavoro adatto a competenze affini, in mezzo a migliaia di annunci.

La candidatura avviene con un semplice click ed è giusto anticipare che a molti può capitare di non ricevere alcuna risposta. Qui le aziende diventano molto selettive. In altri casi le offerte potrebbero non corrispondere a ciò che state cercando.

Internet è uno strumento ormai indispensabile per mettere in contatto aziende e candidati.

La ricerca è un lavoro di per se, quindi anche in mancanza di risposte : mai scoraggiarsi.  Solo così le possibilità di trovare un’occupazione aumenteranno esponenzialmente.