I love PDF: storia di un sito e un’applicazione per gestire e modificare i pdf

I love PDF, ecco come nasce il progetto, chi c’è dietro, come può essere utile.

Alzi la mano chi non abbia mai avuto necessità, in passato, di modificare un file pdf e non si è trovato in difficoltà visto che l’unico programma per poter fare ciò, sino a poco tempo fa, era il costoso e complicato Adobe Acrobat Pro.

Fortunatamente da qualche anno è possibile operare su questo formato come se fosse un semplicissimo file di testo grazie al sito “I love PDF”.

Grazie all’intuizione e alla bravura di un team di appassionati spagnoli, che dal 2010 hanno iniziato a smanettare sul web, oggi possiamo in pochi e semplici click fare quello che sino a ieri era ritenuto impossibile.

A capo dell’azienda, identificata in Linkedin, Marco Grossi che, a dispetto di un nome e un cognome italianissimi, si è formato e ha portato al successo la sua creatura a Barcellona.

Un successo enorme, tanto che il “franchising” ha prodotto anche “iloveimg“, che permette la modifica online di foto e immagini. Ma torniamo ai nostri pdf.

Modificare a nostro piacimento un file pdf.

Questo tipo di formato è divenuto oramai lo standard globale dei documenti, specie quelli che viaggiano in rete.

Sono pdf le cose più allegre della nostra vita come gli inviti alle feste, la nostra busta paga, oppure i contratti di assunzione o di acquisto.

…E sono in pdf anche le nostre bollette e le multe che ci vengono recapitate tramite mail. In questo turbine di documenti, i Love PDF ci permette di fare praticamente qualsiasi cosa con i file di questa estensione.

Innanzitutto, occorre dire che essendo un progetto mediterraneo, il sito “I love PDF” è assolutamente gratuito nella sua versione di base (a differenza degli americani che ormai tendono a farci pagare ogni cosa in rete).

Tuttavia gratuito non significa misero.

La versione di base, infatti, ci permettere di fare praticamente tutto con i pdf in rete: unirli, dividerli, estrarre delle pagine e, soprattutto, trasformare in pdf i nostri documenti di Microsoft Office (World, Excel, Power Point, ecc.) potendo fare anche il contrario, passando da pdf a World, Excel, e così via.

Le versioni a pagamento invece permettono di maneggiare anche file di grandezza spropositata, o di ottenere il software per modificare i pdf, da PC o Smartphone, permettendo così di lavorare anche off-line.

Modificare PDF da Smartphone?

Ebbene si, perchè con la svolta degli ultimi anni che richiesta da lavori flessibili e in mobilità, anche quest’ultima si pone come un’inevitabile esigenza di molti.

 

Condividi il contenuto su...Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Pin on Pinterest
Pinterest
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Print this page
Print