Autoparti, un’app semplice ed intuitiva

Disponibile per il download sui principali store, Autoparti è tra le applicazioni per ricambi auto più utilizzate. Questo grazie alla sua facilità d’uso e alla completezza del catalogo. Con una semplice ricerca tra migliaia di ricambi non si faticherà, dunque, a trovare quello più adatto alle proprie esigenze. I prezzi, poi, sono tra i più bassi che si possano trovare ed è spesso possibile approfittare di vantaggiosi sconti dedicati ai possessori dell’applicazione. Vediamo insieme come si compone l’app di Autoparti e come fare per utilizzarla.

Autoparti, un’app completa adatta a tutti

Che si possieda un’Alfa Romeo, un’Audi, una BMW, una Fiat o qualunque altro modello di automobile non è un problema trovare il ricambio desiderato su Autoparti. Più di un milione sono, attualmente, i download effettuati dagli utenti che, quotidianamente, sfogliano l’enorme catalogo a disposizione.

Tutti i pezzi venduti all’interno di quest’applicazione provengono esclusivamente da fornitori di fiducia e prevedono una garanzia legale di 2 anni. In caso di richieste particolari, poi, sarà semplice entrare in contatto con il personale, cliccando sulla sezione relativa ai “Contatti” e trovando un supporto in ben 6 lingue differenti.

Il download di Autoparti e la preparazione all’acquisto.

Una volta ricercata l’app Autoparti sullo store del proprio smartphone, basterà procedere al suo download.

Non ci vorrà molto tempo dal momento che l’app pesa davvero poco (meno di 30 MB). Il primo passo da compiere sarà quello di selezionare il proprio Paese di origine.

Sono ben 24, allo stato attuale, quelli tra cui è possibile scegliere come, ad esempio, Svizzera, Portogallo, Polonia e, naturalmente, Italia. In base al Paese scelto, infatti, cambieranno le valute e le percentuali di Iva da applicare.

Fatto questo Autoparti si aprirà sullo smartphone in tutta la sua completezza. Si noterà immediatamente il lungo elenco di sezioni in cui si raggruppano i più disparati pezzi di ricambio per la nostra automobile. Ben 31 sezioni in cui è possibile trovare di tutto.

Nella sezione “Oli e liquidi”, ad esempio, troveremo tante varianti di olio motore, olio per il cambio, detergenti antigelo e non solo. Le altre sezioni in cui si suddividono i ricambi presenti nell’app Autoparti sono:

  • Oli e liquidi
  • sistema frenante
  • filtro
  • motore
  • tergicristallo
  • sistema di accensione
  • sospensione e armi
  • impianto elettrico
  • ammortizzazione
  • cinghie, catene e rulli
  • impianto di raffreddamento motore
  • carrozzeria
  • riscaldamento e aerazione
  • guarnizioni e anelli di tenuta
  • impianto gas di scarico
  • interni e comfort
  • sistema di alimentazione
  • sterzo
  • frizione e parti di montaggio
  • semiasse e giunto omocinetico
  • cambio
  • climatizzatore
  • cuscinetti
  • albero cardanici e differenziali
  • gancio traino e parti di montaggio
  • sensori, relè, unità di controllo
  • kit riparazione
  • bocchettoni e tubi flessibili
  • prodotti per la pulizia e la cura dell’auto
  • accessori
  • attrezzi

Una gamma di ricambi molto ampia tra cui, tra l’altro, è semplicissimo muoversi grazie ai menù interni in cui sono, per l’appunto, catalogati i singoli pezzi.

Autoparti, una procedura d’acquisto semplice semplice

La completezza non è il solo punto a favore dell’applicazione di Autoparti. A questa, infatti, si aggiunge un’incredibile facilità di utilizzo che la rende perfetta anche per chi non è troppo avvezzo alle app e agli acquisti effettuati online.

La scelta di ogni singolo prodotto, innanzitutto, è semplificata dalla presenza di una descrizione completa del ricambio auto in questione.

Per procedere all’acquisto basterà cliccare sull’icona raffigurante il carrello e visualizzarlo, di seguito, attraverso il menù posto in fondo alla pagina (sempre in corrispondenza di un carrello della spesa).

Una volta stabilito che non si ha necessità di altro e che si vuole procedere con l’ordine, basterà cliccare su “Pagamento”. Non si andrà direttamente a pagare bensì sarà necessario, prima, autenticarsi (con indirizzo email e password) ed inserire l’indirizzo di consegna a cui verranno recapitati i pezzi scelti.

Solo una volta confermato questi dati si procederà, infine, al pagamento che può essere effettuato in diversi modi. A parte Paypal, sempre molto comodo per le garanzie che offre, Autoparti accetta anche pagamenti con carte di credito, bonifico bancario e Google Pay.

La spedizione dei ricambi acquistati mediante l’app Autoparti avviene, di norma, a poche ore dalla registrazione del pagamento. Sono 3 i vettori che, attualmente, si occupano delle consegne ovvero DHL, UPS e GLS. In tutti i casi, a spedizione avvenuta, si riceverà un link per seguire la stessa.

L’app di Autoparti, i vantaggi

Andiamo, infine, ad analizzare quelli che sono i vantaggi nell’utilizzo dell’applicazione Autoparti. Allo stato attuale, infatti, non vi sono svantaggi degni di nota.

Pro:
  • Varietà di ricambi tra cui è possibile scegliere;
  • prezzi sempre molto competitivi;
  • sconti disponibili per chi ha installato l’app;
  • tante modalità di pagamento accettate;
  • spedizioni veloci e tracciabili;
  • app leggera e semplice da utilizzare;
  • aggiornamenti frequenti.

 

Condividi il contenuto su...Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Pin on Pinterest
Pinterest
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Print this page
Print

Potrebbero interessarti anche...