Tendenze Twitter di Novembre 2019

Oramai l’autunno è arrivato con il suo carico di foglie gialle cadenti e le piogge copiose. E’ già ora di dare un’occhiata alle tendenze twitter che hanno caratterizzato la prima parte del mese di Novembre.

Fra gli hashtag più gettonati, in cima alla nostra personalissima classifica, troviamo #buonsabato, che prima di essere un auspicio da rivolgere a tutte le nostre conoscenze in rete è l’augurio che tutti noi ci rivolgiamo appena apriamo gli occhi la mattina di quel preciso giorno, sperando finalmente che un po’ di buona sorte entri nelle nostre vite proprio all’inizio del week end.

Al secondo posto troviamo l’affascinante attore americano #KeanuReeves.

Keanu è stato twittato e ritwettato da migliaia di italiani che forse hanno finalmente capito che gli elementi fondamentali della “Matrix” in cui si trovano a vivere non possono essere solo, in ordine d’importanza:

  • il pallone
  • la pastasciutta
  • le trasmissioni di Barbara d’Urso.

E’ proprio quest’ultima regina dello show televisivo ad essere salita sull’ultimo gradino del podio dei trend twitter.

Con l’hashtag #noneladurso, il suo famoso (o famigerato? Decidete voi…) programma con il quale vengono messe a nudo le storie più popolari (o trash? Decidete voi di nuovo) di questo nostro Bel paese.

Alla base di questo podio virtuale troviamo #ciaofred.

Un doveroso omaggio al cantautore che forse più di tutti riuscì a cantare l’estate, stagione questa che ci sembra lontanissima. Con #ciaofred i nostri connazionali twittatori hanno doverosamente omaggiato Fred Bongusto non dimenticandosi, peraltro, della sua canzone più famosa che nei giorni immediatamente successivi alla sua scomparsa aveva monopolizzato i cinguetti con #unarotondasulmare.

Nel trend compare prepotentemente l’hashtag #LeggoHemingway.

Ultimo fra questi, ma non certo per importanza, il trend di questa prima parte di novembre  #LeggoHemingway.

Siamo davvero piacevolmente sorpresi che nel nostro Paese, dove la lettura è agli ultimi posti nella classifica delle attività del tempo libero, lo scrittore americano del secolo scorso sia ancora sulla cresta dell’onda come popolarità.

E questa non può che essere una buona notizia.

Condividi il contenuto su...Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Pin on Pinterest
Pinterest
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Print this page
Print

Potrebbero interessarti anche...