Nel primo semestre Pebble Steel è il miglior smartwatch 2014

Nel primo semestre Pebble Steel è il miglior smartwatch 2014Abbiamo effettuato una breve analisi dei motivi per i quali, nonostante la concorrenza di Android Wear e Samsung Gear, Peeble Steel si conferma il miglior smartwatch 2014 primo semestre

Perché Peeble Steel è migliore della concorrenza

Google ha rilasciato Android Wear. Samsung ha rilasciato il suo Gear. E passata ormai la metà dell’anno, il mondo della tecnologia indossabile – e degli smartwatch in particolare – sembra ancora come un disastro completo.

Tra tutti, onestamente il meno peggio è il Pebble Steelal quale mancano tantissime cose, dal display touch ai giochi, al look spartano con lo schermo in bianco e nero ma nonostante tutto questo si conferma con alcuni plus rispetto alla concorrenza davvero notevoli che a nostro avviso lo rendono il migliore smartwatch del momento.

Innanzitutto il piccolo Pebble è impermeabile: è in grado di resistere sott’acqua fino a una pressione di 5 atmosfere. Anche gli smartwatch Samsung e LG sono impermeabili ma non sono in grado di resistere a ben 5 atmosfere. Ora è vero che se si va a nuotare probabilmente ci si toglie lo smartwatch ma il fatto che possa sopravvivere una schiacciata e anche un tuffo prolungato è un plus in termini di sicurezza.

La batteria, che dovrebbe durare “fino a una settimana” in verità dura 4 giorni circa che non è affatto male se consideriamo che i competitors Android si scaricano in una solo giorno o meno e anche i più blasonati Samsung Gear non superano i due o tre giorni di autonomia batteria.

Il display è visibile con qualsiasi condizione ambientale, di giorno e di notte. Certo per avere questo si deve rinunciare al display a colori ma considerate che per risparmiare la batteria gli smartwatch con display a colori sono costretti a spegnere continuamente il display, fatto che con Pebble non esiste. Bisogna accontentarsi di un LCD altamente riflettente ed in bianco e nero ma è una via di mezzo accettabile.

Pebble inoltre è estremamente versatile ed in grado di funzionare con la maggior parte degli smartphone, sia che supportino sistema operativo Android che iOS. Certo con quest’ultimo avrete qualche opzione in meno rispetto ad Android ma entrambe le piattaforme consentono di scaricare e installare applicazioni Pebble, inviare tutti i tipi di notifiche, e regolare le impostazioni. I competitors non sono così tanto versatili: per dire Google Wear è limitato ai telefoni Android e gli smartwatch Samsung Gear (fatta eccezione per il Gear Live) funzionano solo sui dispositivi Samsung.

Il look in acciaio, piccolo e minimalista, lo rende preferibile agli altri smartwatch, tutti più grandi e grossi. Questo fa del Pebble Steel uno smartwatch unisex, adatto non solo per uomo ma anche per donna.

Si tratta dunque di un orologio intelligente, forse non così tanto intelligente come quelli che adottano come sistema operativo il Tizen, derivato di Android, ma che comunque possiede tutte le funzioni base come ricevere messaggi e fornire informazioni climatiche e risultati sportivi.

Rimaniamo in attesa però di vedere se Motorola potrà cambiare la situazione rubando i riflettori al Pebble Steel con il suo Moto 360, il cui lancio attendiamo nella seconda metà di questo 2014.

Condividi il contenuto su...Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Pin on Pinterest
Pinterest
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Print this page
Print

Potrebbero interessarti anche...