2022: gli smartphone più venduti e i trend del prossimo futuro.

Gli smartphone più venduti del momento e la relativa classifica, aggiornata a Luglio 22.

Il mercato degli smartphone si pone tra quelli con maggiore capacità evolutiva, al punto che quasi ogni dieci giorni i vari marchi, presentano e lanciano nuovi dispositivi.

In questo articolo vediamo la classifica aggiornata e relativa alle vendite effettuate tramite il portale di Amazon*.

Questo al fine di fornire un parametro unico di riferimento, considerato che il mercato degli smartphone è uno dei più globali al mondo.

2022: gli smartphone più venduti

Entrando nello specifico, vediamo insieme quali sono i più venduti sulla base dei dati forniti da Amazon, che realizza ed aggiorna costantemente, questa classifica sulla base dei reali volumi di vendita.

Presentiamo quindi i primi otto modelli venduti sulla base dei dati di luglio 2022.

  1. Xiaomi Redmi 9A: Smartphone da 2 GB + 32 GB, Dual Sim, di colore grigio (Granite Grey) e tecnologia 4G. Con il suo prezzo medio sotto i 100 euro si pone anche tra i più economici in assoluto.

2. Samsung Galaxy A13: Smartphone Android dotato di processore Dual + Exa Core, Display Infinity-V da 6.6, Android 12, 4GB RAM, 128GB di memoria interna espandibile e batteria da 5.000 mAh³, nel colore Black, venduto a 175 euro di media.

3.  Motorola moto e32: con display Max Vision 6.5″ 90 Hz, tripla camera 16MP, batteria 5000 mAh, processore octa-core, Dual SIM, 4/64 GB espandibile, Android 11, colore Slate Grey, la casa americana rientrata alla grande nel mondo della telefonia, lo propone al prezzo medio di 119 euro

4. Xiaomi Redmi 10C Smartphone: snapdragon 680, batteria da 5000mAh, schermo da 6,71″, fotocamera principale da 50MP, NFC, 4+128GB, colore blu commercializzato al prezzo medio di 157 euro.

5. OnePlus Nord 2: Smartphone con tecnologia 5G dotato di tripla fotocamera e Warp Charge 65W, 12GB RAM 256GB colore Blu, il primo in questa classifica con il 5G e dotato delle ultime tecnologie, prezzo medio di euro 358.

6. Samsung Galaxy M13: Smartphone Android con Display 6.6’’ FHD+ TFT LCD e batteria 5.000 mAh, Tripla fotocamera, RAM 4GB e memoria interna 64 GB espandibile, seconda presenza per la casa coreana che lo propone ad un prezzo medio di 159 euro.

7. Samsung Galaxy A22: Smartphone 6,6 Pollici con tecnologia 5G, display Infinity-V FHD+, Android 11, tripla fotocamera posteriore, 4GB RAM e 64GB e batteria da 5.000 mAh, colore Gray 169 euro il suo prezzo medio.

8. Xiaomi Redmi 9C: smartphone, 4GB+ 128GB, 6.53″ HD+ Dot Drop Display 5000mAh (typ), con Face Unlock AI, 13 MP, Tripla Fotocamera, colore grigio proposto al prezzo medio di 145 euro.

Considerata la fluidità degli acquisti di questi apparecchi e l’enorme volume di vendite, questa lista è destinata a subire aggiornamenti continui.

La particolarità di questa classifica è la mancata presenza di tutti i modelli al top della gamma per i vari produttori.

A parere degli analisti, le cause risiederebbero in un continuo aumento dei prezzi, non affiancato da significative innovazioni e fra questi spiccano i top di gamma di Samsung, ed Apple con tutti gli iPhone.

Parallelamente non va trascurato il verificarsi di un costante miglioramento delle caratteristiche nei modelli di fascia bassa e media.

I trend del prossimo futuro

Come abbiamo più volte ribadito gli smartphone sono sottoposti a rapidissime evoluzioni tecnologiche su cui i produttori investono nella rincorsa alla maggior appetibilità sul mercato.

Anche i brand sono in aumento: gli sviluppatori di tecnologia indicano nel comparto fotografico l’elemento di maggior rilievo sul quale si focalizzano (da tempo ormai) tutti i produttori, nuovi e consolidati.

L’innovazione ottica ha un ruolo di rilievo nell’evoluzione degli smartphone, così come la relativa capacità software di gestire l’elaborazione delle immagini.

Inoltre il ruolo dell’infrastruttura 5G, che porterà benefici per lo streaming UltraHD, per il Gaming e la realtà aumentata è un’altra leva di evoluzione , e quindi di vendita.

Con il 5G le connessioni, sempre più potenti, stiamo assistendo al preludio di scenari futuri, dalle smart cities, agli scambi commerciali e monetari.