AliPay, come nasce e come funziona?

Era il 2004 quando in Cina nasceva AliPay. Sono passati, dunque, 16 anni dal momento del lancio ed oggi proprio AliPay è una delle piattaforme di pagamento più utilizzate sul web.

Un sistema di pagamento che utilizza il cosiddetto acconto di garanzia con cui i consumatori possono verificare il bene acquistato prima che i pagamenti a favore dei venditori vengano registrati.

Se agli inizi era prerogativa cinese, oggi il servizio è pienamente operativo anche in Europa.

Alipay, un colosso cinese

AliPay, lo abbiamo anticipato, è tra le piattaforme di pagamento digitale più utilizzate in Cina. Le transazioni giornaiere sono più di 100 milioni per un traffico di denaro davvero impressionante. Non è un caso se proprio AliPay, insieme a WeChat è l’applicazione di pagamento preferita in terra cinese con il primo che controlla il 50% delle transazioni che avvengono negli e-commerce.

AliPay esiste dal 2004 grazie al gruppo Alibaba ed al fondatore di quest’ultimo Jack Ma. Agli inizi gli obiettivi dell’app erano strettamente legati ad Alibaba. Solo successivamente è passata all’apertura ad altri tipi di negozi sia fisici che sul web. Una crescita costante quella di AliPay che l’ha portata, oggi, ad essere un vero e proprio punto di riferimento per tutti i cinesi che la utilizzano per acquistare, pagare, interagire tra loro in tempo reale.

La potenzialità di AliPay per pagare cashless.

In pratica è possibile ricevere ed effettuare pagamenti senza la necessità di disporre di contanti o carta di credito. L’unico strumento necessario è lo smartphone che consente, tra l’altro, di pagare in totale sicurezza garantendo al 100% la privacy di tutti i consumatori.

Dal momento che AliPay consente pagamenti in valuta cinese ed in altre 27 valute estere (tra cui, naturalmente, non manca l’Euro), i cinesi che si trovano al di fuori della Cina possono, ad esempio, effettuare acquisti in Cina pagando direttamente con la propria valuta locale.

Allo stesso modo avverrà all’estero. I negozi che si troveranno in zone coperte dalle valute compatibili potranno ricevere il denaro direttamente nella loro valuta locale anche se, in partenza, questo è stato effettuato in altra valuta. Importantissimo risulta rilevare che i cambi di valuta sono automatici.

Centinaia di venditori in tutto il mondo hanno deciso di utilizzare AliPay per l’effettuazione dei pagamenti per cui la diffusione dell’app non ha confini.

Fuorio dalla Cina, l’app è tra le più diffuse.

AliPay, come funziona per chi acquista

Se si effettuano degli acquisti in uno dei negozi convenzionati è possibile utilizzare AliPay per effettuare il pagamento. Per farlo è indispensabile procedere con il download dell’applicazione registradosi, quindi, con tutti i dati richiesti.

Inserita anche la carta di credito si potrà scegliere una password per ogni volta si usi l’app.

I pagamenti possono effettuarsi tramite i QR Code, utilizzando la voce “Scan”, e generare un codice a barre utilizzando la voce “Pay”. Un volta che i negozianti lo avranno scansionato, il pagamento avverrà in automatico senza che si debba nemmeno reinserire la password.

AliPay, come funziona per chi vende

E per i negozianti? Come funziona? È semplice. Il sistema di pagamento AliPay verrà integrato direttamente nel POS senza che questo comporti alcuna modifica ai propri registratori di cassa.

La ricezione dei pagamenti avverrà a seguito dello scansionamento dei codici QR o dei codici a barre generati dall’app dei clienti. Una volta ricevuto il pagamento verrà emessa una ricevuta digitale che arriverà al cliente direttamente sullo smartphone.

Abbiamo già anticipato che non è necessario effettuare cambi di valuta che risulteranno automatici. Un grande vantaggio per tutti i negozianti.

Altre funzionalità

Ma AliPay non è solo questo. La sua completezza si compone anche di diverse altre funzionalità che gli utenti possono utilizzare ogni qualvolta lo vogliano.

  • Friends è un’area in cui possiamo aggiungere nuovi contatti. Consente di scambiare messaggi ed inviare denaro tramite il P2P;
  • Merchants è pensata per i negozianti e consente di poter sponsorizzare facilmente la propria attività. Si potranno inviare coupon, offerte personalizzate, notifiche, foto del proprio negozio, contatti della propria attività e così via;
  • Attraverso l’area “Me” è possibile controllare le spese effettuate e i trasferimenti di denaro gestendo, in tutto e per tutto, il proprio portafoglio digitale;
  • DidiTaxi consente di prenotare un taxi in tutte le città convenzionate con il servizio. Si possono, altresì, prenotare viaggi o acquistare biglietti per partecipare ad eventi o spettacoli di ogni genere.

Cercando in rete si leggono pareri positivi su questo Mobile Wallet.

Il Digital Commerce, in pratica, è entrato prepotentemente nelle nostre vite ed è chiaro che, col passare del tempo, è destinato a crescere in modo esponenziale. Ed è facile che questo primato l’ampio uso di AliPay rimanga incontrastato ancora a lungo.

 

Condividi il contenuto su...Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Pin on Pinterest
Pinterest
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Print this page
Print