Facebook Shops, la nuova piattaforma di eCommerce

Facebook è indubbiamente uno dei social network più utilizzati a livello globale. Miliardi sono i profili attualmente attivi ed è presto spiegato il motivo per cui aprire una vetrina su Facebook potrebbe rivelarsi una mossa di successo. Proprio per questa ragione sono nati i cosiddetti Facebook Shops che sono, in definitiva, delle vere e proprie vetrine virtual in cui ogni piccola e media impresa può potenziare le proprie vendite sul web sfruttando gli eCommerce completamente gratuiti su FB.

La spinta più forte alla nascita di Facebook Shops.

Arrivata in seguito alla grave situazione economica e sanitaria che stiamo vivendo a livello planetario, la pandemia di Coronavirus che ha letteralmente messo in ginocchio milioni di piccole e medie imprese che hanno visto cessare per sempre la propria attività.

Perché, invece, non lanciarsi nel mondo delle vendite online? È quanto, negli ultimi mesi, hanno fatto molte piccole imprese come sottolineato, in una recente intervista, da Mark Zuckerberg, fondatore di Facebook.

La sfida ad altri grandi colossi dell’e-commerce come Amazon e Alibaba è adesso aperta a tutti gli effetti. La grande scommessa dei Facebook Shops è quella di aiutare molte piccole imprese a proseguire con la vendita dei propri prodotti offrendo nuove opportunità di business.

Il funzionamento di Facebook Shops

Esattamente qual’è il meccanismo dei Facebook Shops? Cominciamo col dire che creare negozi su Facebook è un’operazione del tutto gratuita.

Ogni singola azienda potrà selezionare i prodotti che desidera far entrare all’interno dei propri cataloghi e passare, quindi, alla personalizzazione del look dei propri negozi scegliendo un’immagine di copertina consona.

Dall’altro lato, chi desidera trovare questi Facebook Shops lo potrà fare tranquillamente all’interno dei profili Facebook o Instagram delle varie aziende che avranno deciso di aprire un’attività di questo tipo.

Una volta trovarto il negozio di proprio interesse, si potranno sfogliare i relativi cataloghi salvando i prodotti che si ritengono più interessanti per poi effettuare gli ordini.

Il pagamento viene effettuato direttamente sul sito internet del negozio. Per questo motivo si verrà reindirizzati ad una nuova pagina e l’operazione non sarà completata sul  Facebook Shops.

I pagamenti saranno integrati a breve (attualmente presenti solo negli Stati Uniti).

Quali sono i vantaggi principali di Facebook Shops.

Facebook Shops ha diversi vantaggi, rispetto alla diretta concorrenza.

Tanto per cominciare l’applicazione è, come anticipato, completamente gratuita sia per chi acquista che per chi vende. Non vi sono costi da sostenere né percentuali ed eventuali commissioni sulle vendite.

Da qui a breve Facebook Shops sarà affiancato da Instagram Shops che funzionerà proprio come l’app di Facebook. Visitare e perdersi fra svariati negozi non sarà più necessario. Si potrà fare tutto esclusivamente in un unico luogo virtuale.

Durante i live shopping sarà come assistere ad una vera e propria televendita online con la sola differenza che gli acquisti si potranno effettuare direttamente mediante le presentazioni.

Facilità d’utilizzo ed immediatezza completano il quadro di un’app che sarà semplicissima da utilizzare anche per chi non è molto abituato ad acquistare su internet.

Facebook Shops è nel vivo della sua missione.

Adesso Mark Zuckerberg ha affiancato al filone pubblicitario anche quello commerciale con l’obiettivo di incrementare gli utili di Facebook.

D’altra parte l’e-commerce, negli ultimi mesi, è letteralmente schizzato nei risultati di vendita per cui ci aspettiamo indubbiamente che queste vetrine virtuali andranno a stravolgere, in positivo, il già complesso settore dell’e-commerce.


 

Condividi il contenuto su...Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Pin on Pinterest
Pinterest
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Print this page
Print